tunnel piucc80-lungo-cina-tuttacronaca_thumb_big

Tunnel sottomarino record costruito in Cina: il più lungo e profondo del Mondo, 7 km a 40 metri di profondità

Costruito in Cina il tunnel sottomarino più lungo e più profondo al mondo.

Secondo quanto riferisce l’emittente “Cctv“, l’infrastruttura fa parte del progetto di collegamento delle città di Hong Kong, Macao e Zhuhai.

Il tunnel si estende per 6,7 chilometri e si trova a una profondità di 40 metri sul fondo del mare.

Il progetto prevede anche la costruzione di un ponte di 22,9 chilometri e due isole artificiali. L’obiettivo sarà ridurre il tempo di percorrenza fra i tre centri urbani da tre ore a 30 minuti.

La stampa cinese ha annunciato che il tunnel sotto il mare di Bohai sarà più lungo dei due tunnel attualmente più lunghi del mondo messi insieme: quello giapponese di Seikan (54 km) e quello della Manica (51).

Rischio Sismicità: tunnel resisterebbe ai terremoti della regione

I primi progetti risalgono a vent’anni fa e piani dettagliati sono stati presentati ogni anno ai deputati dell’Assemblea del popolo, a partire dal 2009.

Dato il risalto riservato ora all’iniziativa sulla stampa governativa c’è da credere che il momento del via libera sia arrivato.

Anche se i tecnici avvertono che durante la costruzione il pericolo principale sarebbe l’allagamento della galleria, un problema incontrato dai giapponesi per il Seikan, che costò la vita a diversi operai e costi aggiuntivi notevoli.

E poi la zona è sismica: nel 1976 fu registrato un terremoto di 7.5 gradi sulla scala Richter. I tunnel possono essere progettati per resistere a scosse telluriche, ma certo la circostanza complica i lavori moltiplicando i pericoli.

Il Tunnel e un Investimento economico ottimo per il paese

Il pedaggio dovrebbe permettere alla struttura di ripagare il costo di costruzione in 12 anni, calcolano i progettisti.

Gli ingegneri cinesi sostengono che dal punto di vista economico il tunnel sotto il mare di Bohai sarebbe un grande affare: il traffico tra Dalian e Yantai è previsto in aumento di 100 mila veicoli entro il 2015 e accorciando il percorso di oltre 1200 chilometri si ridurrebbe in modo gigantesco il consumo di combustibile e l’inquinamento.

Via

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24