Conte: "La prescrizione entri in vigore"

Conte: “La norma sulla prescrizione entri in vigore”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Dice Giuseppe Conte: “La norma sulla prescrizione entri in vigore”. Infatti il presidente del consiglio ha sostenuto che la norma “è giusto che ci sia” perché gli effetti verrebbero a prodursi “negli anni a venire”.

“Questo – ha aggiunto Conte – non significa che non ci sia necessità di assicurare un sistema di garanzie adeguato per assicurare il vincolo costituzionale della durata ragionevole dei processi. Sono convinto che con l’accordo di tutte le forze politiche troveremo una soluzione”.

Il premier Giuseppe Conte: “La norma sulla prescrizione entri in vigore”

Anche il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede si è espresso sulla prescrizione:

“Sento un po’ di discorsi su chi deve vincere. A me non interessa. Io ritengo che in Italia sia una conquista di civiltà il fatto che se si arriva alla sentenza di primo grado, dopo non è più possibile che il processo cada nel nulla. A quel punto lo Stato si deve sentire obbligato a dare una risposta di verità e giustizia. Parlare di processi eterni è sbagliato. Noi dobbiamo fare in modo che i processi durino poco e che a un certo punto si debba arrivare alla decisione. Se questo è l’obiettivo di tutti portiamolo avanti”.

Questo, invece, il parere del vice segretario del Partito Democratico, Andrea Orlando:

“Sono assolutamente d’accordo con Conte quando dice che per la prescrizione il problema è trovare un bilanciamento nell’ambito del processo. Al momento, però, le soluzioni prospettate non sono adeguate”.

Infine, l’opinione del presidente dei senatori Pd, Andrea Marcucci, che ne approfitta anche per criticare il capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio:

“Si tolga dalla testa l’idea che sia il M5S a dettare l’agenda dei provvedimenti del governo e che il Pd si limiti solo a votarli. Sulla prescrizione ad esempio, è fondamentale garantire tempi certi e brevi per la durata dei processi”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24