Crollo viadotto A6

Crollo viadotto A6: il maltempo mette in ginocchio l’Italia

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Crollo viadotto A6: il maltempo mette in ginocchio l’Italia. In queste ore il maltempo sta causando danni in tutta la nostra penisola. Infatti, proprio in queste ore si è verificato il crollo di un viadotto sull’autostrada A6 nel tratto Savona-Torino. A quanto pare, il crollo ha interessato circa 40 metri di autostrada. Tutto è stato causato dalle forti piogge che si sono abbattute su tutta la Provincia. Infatti in quelle zone, come del resto in molte delle nostre regioni, piove in modo incessante da moltissime ore.

Le notizie su quanto accaduto, almeno al momento, sono minime e frammentarie. Sembrerebbe che il tratto di viadotto crollato a causa del maltempo si trovi a circa un chilometro da Savona. Quindi è stato interessato il tratto in direzione Torino, precisamente nei pressi della chiesa di Madonna del Monte. Dunque, ancora non si conosce la gravità dell’accaduto. Infatti non è chiaro ale 100% se ci siano feriti ed eventualmente morti. Sembrerebbe che siano arrivati in modo tempestivo, sul posto, alcune squadra dei vigili del fuoco.

Sul posto è presente anche il personale sanitario in modo tale da poter recare, nel caso in cui sarà necessario, soccorso alle persone ferite. Anche se, al momento pare non ci sia nessuno coinvolto, però è necessario attendere informazioni ufficiali. Ovviamente la circolazione del tratto di autostrada A6 tra Savona e Tornino è paralizzata. Inoltre è giunta la notizia che sul posto si è recato anche Giovanni Toti, nonché governatore della Liguria. Egli, dopo quanto accaduto, avrebbe scritto un post su Facebook. Ecco le sue parole a riguardo:

«I Vigili del Fuoco stanno già intervenendo e tra poco anche noi saremo sul posto. Ora siamo in Prefettura a Savona al CCS, Centro Coordinamento Soccorsi e stiamo facendo il punto con il prefetto e le forze dell’ordine. Speriamo che non ci siano mezzi coinvolti. Al momento sembrerebbe così.»

Fonte foto articolo: ilmessaggero.it

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,