Cuadrado difende Pirlo: “Non ha colpe”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Cuadrado difende Pirlo in un incontro telematico col Liceo Scientifico e delle Scienze Applicate Sant’Anna sul tema “La sfida del Covid nello Sport”. Nell’occasione ha affrontato la crisi di risultati che la squadra sta affrontando. Al riguardo ha sottolineato: “Andrea Pirlo sta facendo un grandissimo lavoro, non è facile arrivare in un top club. Non è colpa sua, siamo noi che andiamo in campo. Ci sono cambiamenti e giocatori nuovi, dobbiamo avere pazienza. Noi abbiamo perso dei punti che non dovevamo e per questo ci troviamo in questa situazione. Dobbiamo crederci fino alla fine e provare a fare più punti possibile”.

 

Cuadrado difende Pirlo. Le dichiarazioni sull’eliminazione dalla Champions League

Sull’eliminazione della Juventus dalla Champions League contro il Porto, Pirlo ha replicato: “È il calcio, la gente pensa sia facile ma non lo è mai. Quando non raggiungi un sogno non è perché sei scarso. Bisogna lavorare finché non ce la fai. Continueremo a farlo e sperare che tocchi a noi. Sono fiducioso che essendo una grandissima squadra potremo riuscirci”.

Parole importanti anche sul rapporto con Cristiano Ronaldo rivela: “È uno dei migliori al mondo, è un professionista da cui c’è solo da imparare. È un esempio per la voglia che mette in ogni partita e allenamento. Quando è arrivato non ci credevo. Avergli dato il 7? Per me non era importante, conta giocare. È più importante dare che ricevere”.

Ora la Juventus è chiamata a scendere in campo sabato 3 aprile nella sfida contro il Torino, il cosiddetto Derby della Mola. Al riguardo, il colombiano ha chiosato: “Speriamo di vincere, non dobbiamo avere paura. Ci alleniamo per scendere in campo con voglia e per fare un buon risultato”.

Non resta quindi che attendere il Derby della Mole per scoprire se terminerà la crisi di risultati dei bianconeri guidati dal maestro Andrea Pirlo.

Autore dell'articolo: Chiarella Serra