Spadafora controreplica a Cristiano Ronaldo

Spadafora controreplica a Cristiano Ronaldo: “La bravura non lo autorizza a essere arrogante”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

TORINO – Spadafora controreplica a Cristiano Ronaldo, non si ferma la polemica tra il ministro dello sport e il fuoriclasse portoghese della Juventus. Tutto è nato dall’accusa, rivolta a Ronaldo, di non aver rispettato il protocollo sanitario lasciando la bolla di Torino.

Dopo un primo attacco sferrato su Radio1 da Vincenzo Spadafora ai danni di Cr7, quest’ultimo gli ha risposto per le rime sostenendo di non aver affatto violato le regole e di non aver pertanto commesso alcun illecito. Nel tardo pomeriggio di ieri, il ministro ha voluto rilasciare altre dichiarazioni all’Ansa, cantandole come si deve al giocatore:

“La notorietà e la bravura di certi calciatori non li autorizza ad essere arroganti, irrispettosi verso le istituzioni e a mentire. Anzi, più si è noti più si dovrebbe avvertire la responsabilità di pensare prima di parlare e di dare il buon esempio”.

Spadafora controreplica a Cristiano Ronaldo

E non finisce qui. Il ministro Spadafora, infatti, ha poi aggiunto quanto segue:

“Non ho intenzione di proseguire all’infinito su questo tema: confermo quanto detto ieri relativamente all’abbandono dell’hotel di alcuni giocatori della Juventus, basandomi tra l’altro sulle comunicazioni della società alla Asl di Torino. Non interverrò più sul tema e rinnovo gli auguri di pronta guarigione a tutti i positivi”.

Ma sarà davvero finita qui? Ai posteri l’ardua sentenza. Staremo a vedere.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Elena De Lellis

Avatar