Spadafora attacca Cristiano Ronaldo

Spadafora attacca Cristiano Ronaldo

 

TORINO – Spadafora attacca Cristiano Ronaldo. Ieri su Radio Uno il ministro dello Sport ha risposto alle domande di Gianni Minoli, dichiarando:

“Protocollo? Penso proprio che Ronaldo l’abbia violato, se non ci sono state autorizzazioni specifiche dell’autorità sanitaria. A quanto risulta in merito all’andata, è stata lo stesso club a segnalare alla Asl che alcuni giocatori avevano ‘rotto’ l’isolamento fiduciario senza averne l’autorizzazione, tanto che il direttore del dipartimento di prevenzione della Asl di Torino ha dichiarato di aver dovuto trasmettere in Procura i nomi”.

Spadafora attacca Cristiano Ronaldo

Il ministro Vincenzo Spadafora, in sostanza, ha accusato Cristiano Ronaldo di aver violato il protocollo anti-Covid andando e tornando dal Portogallo. Ma il fuoriclasse bianconero non ci sta e, in una diretta su Instagram, ha ribattuto così:

“Grazie a tutti per i messaggi di supporto. La mia famiglia è su un altro piano della casa, non possiamo avere contatti. Ma sono asintomatico, non vedo l’ora di tornare in campo a giocare. Sono sempre dentro casa, ora sto prendendo il sole, anche per far passare il tempo. Sto rispettando il protocollo, non l’ho violato come è stato detto: è una bugia. Sono rientrato dal Portogallo perché io e la mia squadra abbiamo voluto rispettare tutte le procedure. Sono tornato in Italia in aereoambulanza e non ho avuto contatti con nessuno, neanche a Torino”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24