CyberPunk 2077

CyberPunk 2077, ma ne siamo sicuri?

CD Project RED ha passato ormai 7 anni a deliziarci con i suoi trailer sul fantomatico CyberPunk 2077, gioco di ruolo cartaceo che l’azienda polacca ha deciso di trasportare su video. Ma come ci hanno negativamente abituati, pochi giorni fa la data è stata rimandata nuovamente nonostante il gioco sia stato dichiarato come finito. La scelta sarebbe stata presa nonostante la promessa che il titolo non avrebbe avuto altri rinvii, ma così non è stato. Cosa starà succedendo in casa CD Project?

CyberPunk 2077: ancora un rinvio

Il progetto ha da sempre creato scalpore, specie durante l’evento E3 2019 dove l’attore Keanu Reeves si è presentato sul palco dopo la sua apparizione video ludica con il personaggio a lui dedicato ( plasmato interamente sulla sua forma ). Al Lucca Comix 2019 lo stand di CyberPunk 2077 ha ricevuto molte visite, mostrando una breve demo ( ancora in fase di sviluppo, allora ) di quello che sarebbe stato il gioco. Tante critiche positive, tante le chiacchiere sul risultato finale, ma troppa l’attesa. Il gioco sarebbe dovuto uscire a settembre 2020, data che già in precedenza era decisa come altro rinvio del titolo, con conseguenza delusione degli spettatori. Ed è tramite Twitter che casa CD Project RED si scusa con l’utenza, dichiarando che il rinvio è stato deciso per migliorare gli aspetti ultimi dei contenuti extra e altre minuziosità che renderebbe la giocabilità migliore sotto ogni aspetto. Ma era davvero necessario?

Per molti l’hype e la curiosità, dopo questa notizia, hanno iniziato a scemare. L’attesa si sta facendo sentire, e le speculazioni sull’ennesimo rinvio di certo non mancano. La convinzione che la maggior parte dell’untenza speculava sembra essersi avverata a metà. Molti hanno iniziato a pensare che CD Project RED stesse attendendo l’uscita della presentazione Sony per PlayStation 5, e poi rinviare consapevolmente. In che senso? Che tutta questa attesa sia una strategia di marketing molto pericolosa, decisa coscienziosamente dall’azienda polacca, mostando come abbia deciso di portare il gioco direttamente sulla Next Gen.

Fuochino

Che i player ci abbiamo visto lungo? Quasi. Il gioco sarà effettivamente riproducibile sulle console di nuova generazione. CD Project RED ha dichiarato che i giocatori che acquisteranno CyberPunk 2077, se giocheranno sulla PlayStation 5 o su Xbox Serie X , noteranno un forte incremento grafico assieme a quello hardware. Tutto questo grazie ad un massiccio aggiornamento previsto nel 2021, dove verrebbero aggiunti altre migliorie anche per le console attuali, anche sè sono molti a pensare che sia solo una scusa e che CD Project stia tramando qualcosa.

Il gioco dunque uscirà il 19 novembre 2020, per PlayStation 4, Xbox One e PC. Speriamo.

Cosa ne pensate di questo ulteriore ritardo? Fatecelo sapere!

 

Fonte foto: Wallpaper Circle

Potrebbe anche interessarti:

Autore dell'articolo: Marika Pelizza

Avatar
La cucina e i videogames sono la mia passione: ambe due mi permettono di viaggiare senza muovermi da casa.