Denise Pipitone slitta a domani l’esito dell’esame del sangue

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Denise Pipitone slitta a domani l’esito dell’esame del sangue. L’Italia ancora con il fiato sospeso, purtroppo è slittato a domani l’esito dell’esame del sangue sulla ragazza russa che potrebbe essere Denise Pipitone. La bimba sparita del 2004 a soli 4 anni da Mazara del Vallo in provincia di Trapani, in Sicilia. Nessuno sa ancora effettivamente se Olesya Rostova una giovane russa di circa 21 anni sia o meno la figlia scomparsa di Piera Maggio. Un ragazzina cercata invano per 17 anni e sparita nel nulla mentre stava giocando con i cugini.Una storia triste e piena di attese e speranze quella di Denise, una piccola vivace e carina che in un pomeriggio di settembre fece perdere le sue tracce misteriosamente. Gli inquirenti vagliarono allora tutte le piste. E venne incriminata per sequestro di persona la sorellastra di Denise. Poi assolta dall’imputazione. Adesso potrebbe esserci una svolta nel caso.

Denise Pipitone slitta a domani l’esito dell’esame

Qualche giorno fa, una ragazza di presunta nazionalità russa si è presentata durante la trasmissione : “ Lasciali parlare” della tv nazionale russa tv1. La giovane Olesya Rostova che sembrava essere una copia spiccicata di Denise aveva raccontato di essere stata rapita da piccola e poi ritrovata in un campo Rom. La ragazzina di circa la stessa età della nostra connazionale Italiana era stata affidata ad un orfanotrofio russo. Aveva vissuto senza conoscere mai la sua vera madre. La straordinaria somiglianza con Denise aveva fatto sorgere il dubbio, che la giovane potesse essere proprio lei. Dopo 17 anni di ricerche in Piera si era riaccesa la speranza di poter riabbracciare la figlia. La donna aveva richiesto al comparazione del test del gruppo sanguigno per verificare la compatibilità con la piccola Denise. Durante la trasmissione  televisiva di oggi  dovevano essere diffusi i dati. Ma purtroppo il programma è slittato a domani.

I legali della giovane

La registrazione del programma della tv russa sarà mandato in onda domani. Il legale di Piera Maggio Giacomo Frattizza ha confermato la volontà del legale della ragazza a volere fornire i dati. Il risultato ha fatto sapere Frattizza sarà poi trasmesso alla procura di Marsala.  Il Tribunale , che ha sempre indagato sul caso ha mantenuto il più stretto riserbo sulla vicenda. Il legale era già categorico nell’affermare: ” Non accettiamo ricatti mediatici. Se prima non ci fanno avere i risultati relativi al gruppo sanguigno e sull’eventuale test del Dna, non parteciperemo alla trasmissione. E poi ancora: ” Abbiamo accettato la loro proposta con l’obiettivo di fornire alla Procura tutta la documentazione scientifica necessaria a fare chiarezza” . E infine: ” Fino ad ora non abbiamo ricevuto nulla. Senza questi elementi non permetteremo una strumentalizzazione mediatica sulla vicenda”.

Tutta l’Italia con il fiato sospeso

Piera Maggio ha ricevuto in queste ore messaggi di solidarietà dal web e anche dai suoi concittadini. Il Primo cittadino di allora Giorgio Maccaddino ricorda quei momenti di buio e parla di una profonda ferita che ha lacerato il suo cuore. E poi ancora: ” Auguro ai genitori di Denise di trovare finalmente conforto in tanti anni di attesa” – Ha detto Antonella Marino, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Luigi Pirandello che frequentava la piccola Denise. Sarà Proprio Olesya Rostova la piccola Denise sparita tanti anni fa da Trapani? Il mondo se lo chiede, ma fino a domani staremo tutti in attesa. Auguriamo a Piera Maggio di conoscere comunque la verità sulla sua bambina.

Foto fonte in evidenza

 

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Vittoria Seminara

Avatar
Salve, mi chiamo Vittoria Seminara, scrivo da quando avevo 12 anni. Ho pubblicato 5 libri, tutti premiati a livello internazionale. Il mio motto di battaglia è Vi Veri Veniversum vivus Vici, di Curzio Rufo, Con la forza della verità in vita ho conquistato l'universo.