Di Maio commenta il pd

Di Maio commenta il pd e l’intervista a Franceschini

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Di Maio commenta il Pd e l’intervista a Franceschini. Il ministro per lo Sviluppo Economico Luigi di Maio ha commentato su facebook l’intervista fatta di recente a Dario Franceschini dal Corriere della sera.

[adrotate banner=”37″]

L’uomo politico ha tenuto a precisare che il partito che rappresenta non è come il partito democratico. ” Lo ribadiamo ancora una volta”- Ha affermato – ” Noi siamo orgogliosamente diversi dal Pd. E non vogliamo avere nulla a che fare con un partito che invece di supportare la nostra battaglia per i cittadini”- Ha aggiunto – “Ha saputo solo criticare il reddito di cittadinanza e oggi sta facendo le barricate contro il salario Minimo”. ” Noi siamo profondamente diversi da questi tipi che hanno tradito la fiducia degli italiani”- Ha infine concluso. E certamente il ministro Di Maio ha voluto rispondere nettamente alle dichiarazioni di Franceschini su una possibile alleanza delle due fazioni.

Di Maio commenta il Pd e l’intervista a Franceschini. Le parole esatte

Mai intervento politico fu più sbagliato per il Pd per aprire una porta all’alleanza con il movimento 5 Stelle. E’ quello, che ha  sicuramente pensato la restante parte del partito Democratico a proposito dell’intervista rilasciata da Franceschini. L’ex Segretario del Pd ed ex Ministro dei beni culturali ha voluto esternare le sue idee sul quotidiano” il Corriere della sera”. Ma è stato subito raggelato dal Ministro penta- stellato Di Maio. “Lega e Movimento 5 Stelle insieme possono difendere certi valori”-  Ha Affermato Franceschini.  “Renzi ha più volte rivendicato orgogliosamente di avere lasciato che la Lega e i 5 stelle facessero il Governo”- ha continuato. ” Io credo che questa sia la madre di tutti gli errori. Molti sono i danni causati al popolo solo quest’anno” – Ha infine aggiunto  Franceschini.

La mancata alleanza 5 stelle-Pd

Una mossa veramente “azzardata” quella del Pd. Ricordiamo che è un partito, che non è riuscito ad avere la maggioranza nelle scorse elezioni. E nemmeno  una coalizione rilevante in parlamento. In questo ultimo periodo è plausibile pensare che cerchi nuove strade per Governare?. Non lo sappiamo, ma di certo la sua ascesa è stata bloccata da un secco no.

Fonte foto in evidenza:ANSA

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24