Salvini e Di Maio divisi tra Governo e campagna elettorale Crisi di governo considerata irresponsabile

Salvini e Di Maio divisi tra Governo e campagna elettorale

intopic.it feedelissimo.com  
 

Tira e molla Salvini e Di Maio divisi tra Governo e campagna elettorale


vicePremier Salvini
vicePremier  Salvini
vicePremier Di Maio
vicePremier Di Maio

Roma – Salvini e Di Maio divisi tra Governo e campagna elettorale giocano alla guerra ed alla pace. Matteo Salvini ha messo la manina sulla pace fiscale e prova a metterla anche sulla prescrizione. Luigi Di Maio non ha gradito la modifica all’art.9 della pace fiscale andando in televisione ed in diretta social per difendere la propria posizione. Quindi ora il Movimento 5 Stelle si ancora al contratto di Governo per non andare alla deriva rispetto una Lega primo d’Italia” a detta di Salvini.


§ Nei giorni scorsi, la leghista nonché Ministro della Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno ha preso una posizione netta contro la sospensione della prescrizione. L’ennesima bega del Governo è nata sulla questione della prescrizione sostenuta dal Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Dopo la sventata crisi per la manina e quella ancora da definire con l’Unione Europea ora è il turno della prescrizione. L’emendamento al Disegno di Legge anti-corruzione prevede lo stop alla prescrizione dopo il primo grado di giudizio.

Giulia Bongiorno è intervenuta facendo la voce grossa ed affermando che la prescrizione:

«è come una bomba atomica nel processo.»

Per superare le critiche provenienti dalla Lega l’emendamento è stato ritirato per poi ripresentarlo identico ma con il titolo rivisto; infatti ad “Anticorruzione” è stato aggiunto anche “in materia di prescrizione del reato”.

Matteo Salvini ribadisce la posizione della Lega contraria allo strumento dell’emendamento:

«Mettere in galera mafiosi e corrotti è una priorità della Lega. L’importante è farle bene queste riforme, evitando che i processi durino all’infinito anche per gli innocenti, altrimenti è una sconfitta per tutti.»

∴   ∴   ∴

Salvini e Di Maio divisi tra contratto di Governo e campagna elettorale

Quindi da una parte si assiste ad un Luigi Di Maio fermo sui punti essenziali del contratto di Governo già sottoscritto dalle parti; dall’altra parte c’è un Matteo Salvini intento a strizzare l’occhio alla platea simpatizzante verso questo Governo ed anche agli elettori di Forza Italia.

I numeri parlano di un gradimento degli elettori in crescita per la “malleabile” Lega ma in calo per l’inflessibile Movimento 5 Stelle. Luigi Di Maio richiama all’ordine gli alleati della Lega; risponde Matteo Salvini con un messaggio tranquillizzante ma non troppo:

«sono serio non farò cadere questo Governo anche se siamo il primo partito d’Italia

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano disperatamente lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".