Luigi Di Maio

Di Maio: “Abolire reddito di cittadinanza? Si rischiano tensioni sociali”

 

Di Maio difende a spada tratta il reddito di cittadinanza. Il ministro degli Esteri non sopporta gli attacchi e le critiche da parte del centrodestra. E pensa che la posizione contraria al reddito sia un attacco in particolar modo al sud e ai poveri che hanno grandi difficoltà economiche.

L’attacco a Meloni

Il tema del reddito infuoca la politica italiana. A pochi giorni dal voto del 25 settembre tutti i principali partiti si confrontano con toni aspri su varie questioni. E Luigi Di Maio è molto sensibile al tema sociale e difende la misura adottata sotto il primo governo Conte.

“Ho fatto il Reddito di Cittadinanza per ridare dignità a chi si trovava in situazioni difficili”, ha scritto sui social Luigi Di Maio. “Per questo non posso accettare che gente come Giorgia Meloni e i suoi alleati di destra voglia eliminare questo strumento. Ho fatto il RdC, insieme ad Impegno Civico so come migliorarlo e lo difendo, con tutte le mie forze”

L’annuncio di Di Maio

“Nel pieno della crisi energetica che sta colpendo imprese e famiglie, che non sanno come pagare le bollette che gli stanno arrivando la Meloni vuole eliminare uno strumento che ha dato dignità a chi altrimenti si troverebbe in condizioni di grave difficoltà”. scrive il ministro Di Maio in un altro post su Facebook. “E poi conclude: “Sono fuori dal mondo..”.

E poi nelle ultime ore, intervistato dalla stampa, ritorna sul tema del reddito. “Abolire reddito di cittadinanza significa costruire presupposti per creare altre tensioni sociali nel sud, significa ledere la dignità di un intero territorio”. Secondo il ministro anche la proposta dell’autonomia differenziata, e la rinegoziazione dei fondi del Pnrr potrebbero essere misure nocive per il Sud. “Meloni dice che va abolito, adesso  ritratta solo perché sta perdendo tutti i voti al Sud”, aggiunge poi il leader di Impegno Civico. “Alla fine però a rimetterci è la povera gente“.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Alessio Bardelli