Egan Bernal

Egan Bernal indeciso tra Tour e Giro

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Egan Bernal è indeciso tra Tour e Giro d’Italia. Le due grandi corse a tappe ormai sono state presentate negli scorsi giorni. I rispettivi percorsi sono stati svelati nei dettagli. Ora per i corridori non resta che decidere a quale delle corse prender parte. C’è chi sceglierà solo il Tour, chi solo il Giro o chi addirittura tenterà l’impresa partecipando ad ambedue le manifestazioni ciclistiche.

Non sembra avere le idee chiare al momento il corridore Egan Bernal che ancora non ha effettuato una scelta, ma ha commentato con grande ammirazione ambedue le competizioni. A Cyclingnews ha dichiarato sulla corsa rosa: “è davvero speciale. Ci sono tre conometro, che per me sono un po’ difficili, soprattutto quella dell’ultimo giorno. Ma ci sono anche le tappone, e anche delle lunghe salite. Un percorso che mi piace davvero. Voglio correre anche il prossimo Tour, ma il Giro mi piace davvero. Non voglio prendere una decisione adesso.

Egan Bernal indeciso tra Tour e Giro

Egan Bernal ritiene prematuro prendere una decisione sulla sua partecipazione al Tour o al Giro o ad entrambe le corse. Al riguardo ha sottolineato: ” Non voglio prendere una decisione ora o iniziare a pensare a una corsa, perché non penso che al momento sia una buona idea pensare ‘farò il Giro’o ‘farò il Tour’. Al momento, preferisco non pensarci. Sto riposando e preferisco godermelo piuttosto che pensare al prossimo anno”. Il corridore ha poi aggiunto: “Le ultime due stagioni ho preferito fare solo un Grande Giro, ma forse l’anno prossimo mi piacerebbe farne due. Dipenderà da come finirò il primo che faccio. Se esco molto stanco, forse non andrò al Tour. Ma se sono fresco… beh, non fresco, ma se sentirò di poter andare al Tour, per aiutare o forse per provare a fare classifica, sicuramente chiederò alla squadra di andare”.

Non resta che attendere qualche mese per scoprire la decisione del corridore.

 

 

Fonte immagine: bicitv.it

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu