Inizia l'esodo estivo (Fonte: ansa.it)

Esodo estivo al via: milioni di italiani in partenza

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

Partito il primo fine settimana dell’esodo estivo. Gli italiani sono in viaggio da questa mattina. In molti hanno scelto i treni e autobus, altrettanti sono gli automobilisti che si riversano nelle autostrade. Ed e’ bollino nero nella A22 del Brennero, dove ci sono gia’ diversi chilometri di coda. Rallentamenti anche a Verona Nord e Rovereto Nord. Code anche a Rovereto Sud, Vipiteno e Brennero, in direzione sud. Alemno per tutta la giornata di oggi, la societa’ Autobrennero hanno confermato il bollino nero.

3,5 milioni di italiani scelgono i treni per l’esodo estivo

Treni e bus di Ferrovie dello Stato sono stati presi d’assalto dagli italiani per questo esodo estivo. 650.000 persone hanno deciso di prendere le Frecce e gli Intercity per le loro vacanze, con un aumento del 3% rispetto l’anno scorso. Altri 2 milioni invece nel fine settimana utilizzeranno i treni regionali per i spostamenti piu’ brevi. In 800.000 prenderanno invece i bus. Le tratte piu’ gettonate riguardano in particolare le mete balneari.

Saranno in tutto 26 milioni i viaggiatori che utilizzeranno i trasporti pubblici su strada e su rotaia per visitare la penisola. Difatti, oltre a Roma, Venezia, Napoli e Firenze, ci sono prenotazioni per il Trentino – Alto Adige, la Puglia e la Riviera Romagnola.

Traffico in tilt nelle periferie della metropoli

Da oggi 29 luglio è in vigore dalle ore 08:00 il divieto di circolazione per i mezzi pesanti fino alle 22. Stessa cosa domani, domenica 30 luglio, a partire dalle ore 07:00. Il traffico risulta sostenuto intorno alle citta’ piu’ grandi, oltre a diverse code di qualche chilometro soprattutto al Nord Italia.

Fonte: ansa.it

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *