estate INPSieme 2019

Estate INPSieme 2019, pensionati in vacanza

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Estate INPSieme 2019, pensionati in vacanza. Anche per quest’anno torna il bando che assegna contributi per soggiorni estivi in Italia e all’estero

Pubblicato sul sito dell’Inps in bando Estate INPSieme 2019 che offre ai pensionati e loro coniugi/uniti civilmente e anche figli disabili conviventi, la possibilità di andare in vacanza nei mesi di luglio, agosto e settembre.

L’Inps, in particolare, prevede il riconoscimento di un contributo a totale o parziale copertura del costo di un pacchetto turistico, organizzato e fornito da agenzie e tour operator, scelti dal richiedente la prestazione.

Sono  in totale 3.850 i contributi erogati dall’Inps, distinti per Gestione di appartenenza del titolare del diritto ed in relazione alla durata del soggiorno.

Contributi che, nel dettaglio, per Estate INPSieme 2019 ammontano a:

  • 800,00 euro per il contributo riferito ad un soggiorno in Italia o all’estero di durata pari a otto giorni/sette notti;
  • 1.400 euro per il contributo riferito al soggiorno in Italia o all’estero di durata pari a quindici giorni /quattordici notti.

Estate INPSieme 2019, ecco alcuni requisiti per poter partecipare e accedere al bando

In primis c’è da dire che al suo interno il bando distingue 4 figure:

  • il titolare del diritto:

Per la Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, è il titolare di pensione a carico della Gestione dipendenti pubblici o il pensionato che abbia optato per l’adesione alla Gestione unitaria ai sensi del D.M. 45/2007.

Mentre per la Gestione Fondo Ipost, è il titolare di pensione a carico della Gestione predetta.

  • Il beneficiario:

Il soggetto che ha diritto a godere della prestazione. Esso è individuato nella persona del titolare del diritto.

  • Il partecipante:

Il partecipante invece è colui che può fruire del soggiorno insieme al beneficiario ed è individuato tra i seguenti soggetti:

  • il coniuge convivente o l’unito civilmente convivente che compare nell’attestazione ISEE in cui è presente il titolare del diritto;
  • il/i figlio/i convivente/i disabile/i grave/i, ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge 104/92, o invalido/i civile/i al 100% con il riconoscimento di indennità di accompagnamento.
  •  Il richiedente:

è colui infine che presenta la domanda di partecipazione al concorso. Esso è individuato nella persona del titolare del diritto.

Importante inoltre è che, all’atto della presentazione della domanda, il richiedente abbia presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE ordinario.

L’attestazione ISEE a sua volta obbligatoria per determinare la posizione nella graduatoria.

L’invio della domanda per partecipare al bando Estate INPSieme 2019 deve avvenire per via telematica entro il 25 marzo 2019

Per farlo è necessario avere un codice pin e accedere al sito dell’Istituto digitando le parole “Estate INPSieme Senior”.

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.