Europa nello spazio

Europa nello spazio: domani il lancio di Solar Orbiter

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Europa nello spazio: domani in lancio di Solar Orbiter. Dopo test e prove durate dieci anni, è pronta a partire da Cape Canaveral (Florida) la sonda l’ESA

L’Europa nello spazio dunque con la sonda interplanetaria Solar Orbiter, il cui decollo è previsto per domani, cui ha contribuito in modo significativo la ricerca dell’Università di Firenze. L’ESA (Agenzia Spaziale Europea) ha svolto 10 anni di studi e ricerche per realizzare la sonda la cui missione è la caccia dei segreti del Sole.

Le caratteristiche di Solar Orbiter il cui lancio avverrà a bordo di un razzo Atlas V

Sulla sonda, insieme ad altre strumentazioni scientifiche, è montato anche il coronografo Metis: il telescopio che osserverà la corona, la parte più esterna dell’atmosfera solare.

Principal investigator della ricerca è dunque Metis è Marco Romoli, docente di Astrofisica all’ateneo fiorentino e associato dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF):

Il coronografo crea un’eclisse artificiale, che nasconde il Sole; permette così l’osservazione dell’emissione della corona solare, milioni di volte meno intensa di quella del disco solare.

Grazie ad un innovativo ed ingegnoso disegno ottico, Metis è il primo coronografo progettato per ottenere immagini della corona solare in luce visibile e ultravioletta.

Le sue osservazioni saranno cruciali per arrivare finalmente a capire i meccanismi di innesco e accelerazione delle eruzioni solari.

Esse inoltre causano violente perturbazioni nell’eliosfera, disturbando la magnetosfera terrestre fino a provocare le tempeste geomagnetiche.

Romoli Marco
Romoli Marco

Un progetto diventato realtà grazie a un team prevalentemente italiano

Il coronografo solare è infatti un progetto a firma prevalentemente italiana, finanziato dall’Agenzia Spaziale Italiana tramite l’INAF.

Inoltre è progettato da ricercatori di vari osservatori e atenei italiani e prodotto da un consorzio di industrie nazionali guidato da OHB Italia e Thales Alenia Space.

Il lancio della Sonda Solar Orbiter infine raggiungerà per la prima volta la distanza dal Sole di 0.28 unità astronomiche e l’inclinazione rispetto all’eclittica fino a 35 gradi.

 

Articoli simili: Bando olimpiadi italiane astronomia

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.