Fallisce il lancio della Soyuz ma l'equipaggio è salvo

Fallisce il lancio della Soyuz ma l’equipaggio è salvo

A causa di un problema a uno dei propulsori fallisce il lancio della Soyuz ma l’equipaggio è salvo

Scatta l’allarme per un problema ad un propulsore e così fallisce il lancio della Soyuz ma l’equipaggio è salvo dopo l’atterraggio di emergenza in Kazakistan; gli astronauti sono stati estratti dalla capsula nei pressi della cittadina di Zhezkazgan.

La navicella spaziale modello Soyuz MS-10 ha dovuto interrompere il volo poco dopo il decollo dal cosmodromo di Baikonur. Gli astronauti a bordo della Soyuz MS-10 Alexey Ovchinin, russo, e Nick Hague, americano, erano diretti verso la Iss.  All’improvviso è scattato l’allarme per “l’arresto di emergenza dei motori del secondo stadio”, dopo la separazione del primo stadio. Il controllo missione ha quindi dovuto subito attivare le procedure per l’atterraggio di emergenza deviando la navicella in una traiettoria di rientro verso la Terra. Quando i soccorsi hanno raggiunto la navicella vicino alla città di Zhezkazgan hanno trovato l’equipaggio in buone condizioni.

Fallisce il lancio della Soyuz ed ora slittano tutte le future missioni con equipaggio

Dalla sponda russa arriva la comunicazione del vice-premier Iuri Borisov di sospendere tutte le attività di lancio con equipaggio:

“Viste le circostanze i lanci spaziali con persone a bordo saranno sospesi per ragioni di sicurezza finché la situazione non sarà stata chiarita”.

Il comandante russo Ovchinin può essere considerato un veterano mentre l’americano Hague era al suo primo volo.

La Soyuz è considerata affidabile ma dopo l’incidente di questa mattina sarebbe a rischio anche la missione dell’astronauta Luca Parmitano prevista a Luglio 2019.

Il malfunzionamento è probabile si sia creato a seguito della separazione di uno dei propulsori; l’agenzia russa Interfax riferisce che:

“Durante la fase di separazione una valvola di separazione di uno dei propulsori laterali del primo stadio non si è aperta; quindi Il secondo stadio ha perso orientamento e i motori si sono spenti in situazione di emergenza”.

 

 

 

Ulteriori notizie qui.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano disperatamente lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".