Caso Suarez

Caso Suarez, il giocatore uruguaiano non è indagato

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Caso Suarez, il giocatore non è indagato. L’esame d’italiano sostenuto e superato dal giocatore, è in realtà una truffa come accertato dalla Guardia di Finanza

Il calciatore del Barcellona infatti nei giorni scorsi aveva superato l’esame necessario per ottenere la cittadinanza italiana ma, già dalle ore successive, si parlava di un caso Suarez.

Fonti Ansa affermano però che l’attaccante uruguaiano Luis Suarez non è indagato dalla procura di Perugia.

C’è infatti un’inchiesta della Gdf e della Procura della città umbra, con i militari delle Fiamme Gialle che stanno acquisendo documentazione nell’università di Perugia e notificando una serie di avvisi di garanzia.

Dalle indagini svolte finora, risulta dunque che gli argomenti della prova d’italiano furono concordati prima e i punteggi assegnati prima ancora dello svolgimento della prova.

Negli atti infatti si parla di “previa consegna” al calciatore dei contenuti della prova “in modo da blindare l’esito favorevole”.

Notificate quindi informazioni di garanzia per rivelazione di segreti d’ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e altro.

Dalla Procura di Perugia si mette in evidenza:

Durante le indagini delegate sin dal Febbraio 2020 al nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Perugia, per fatti diversi e maturati nel contesto dell’Università per Stranieri, sono emerse irregolarità nella prova di certificazione della lingua italiana, svolta il 17 settembre scorso dal calciatore uruguayano Luis Alberto Suarez Diaz, necessaria all’ottenimento della cittadinanza italiana.

Interviene anche l’università di Perugia precisando:

La correttezza e la trasparenza delle procedure seguite per l’esame sostenuto dal calciatore Luis Suarez. L’ateneo confida che ciò emergerà con chiarezza al termine delle verifiche in corso.

Suarez inoltre punta a ottenere il passaporto italiano (sua moglie Sofia è di origine friulana) e diventare così comunitario per avere più occasioni sul calciomercato.

Un esame al quale dunque il calciatore teneva parecchio nonostante, per quest’anno, non giochi in Italia; anche se qualche tentativo da parte della Juventus di portarlo a Torino è esisto.

 

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Luis Suarez

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.