Fattura elettronica non esclude la copia

Fattura elettronica non esclude la copia cartacea

intopic.it feedelissimo.com  
 

La Fattura elettronica non esclude la copia cartacea: cosa dice la normativa

Roma, 13/01/2019 – La recente introduzione della fattura elettronica non esclude la copia cartacea.

📰 📁


Attenzione‼ Vi spieghiamo le differenze tra le due fatturazioni e perché la fattura elettronica non esclude la copia cartacea.


📰 📁

Fattura elettronica non esclude la copia cartacea: quali sono le differenze?

La fattura elettronica necessita di un pc, tablet od anche smatphone; inoltre è obbligatorio trasmetterla tramite il Sitema di Interscambio (SdI) quindi è necessario avere un collegamento internet stabile.

Da tanti anni chi lavora in amministrazione usa il pc anche per emettere e spedire buona parte della documentazione, tra la quale anche le fatture; ma la fattura cartacea è possibile emetterla anche usando i modelli preimpostati ed a mano, in forma libera. Senza alcun dubbio le fatture cartacee consentono maggiore flessibilità ed i dati sono protetti perché spesso la consegna avviene a mano o comunque senza intermediari.

Invece non sono mancate le critiche al Sitema di Interscambio (SdI) da parte del Garante della privacy ed anche dalla Codacons e commercialisti; infatti, nonostante il servizio sia già in funzione, tengono banco i rischi di protezione dati e la connessione balbettante dell’Agenzia delle Entrate.



📰 📁

Fattura elettronica non esclude la copia cartacea: chiarimenti

L’esonero dalla fatturazione elettronica che comporta l’emissione della fattura cartacea riguarda i soggetti con partita Iva che operano in regime agevolato; inoltre riguarda quelli che rientrano nel regime forfettario. Ma chi opera in tali regimi, comunque ha la facoltà di utilizzare la fattura elettronica.

L’operatore Iva è tenuto all’emissione della fattura elettronica anche nei rapporti con i consumatori finali, il cosìddetto Business to Consumer (B2C). Ma l’Agenzia delle Entrate dispone che l’operatore Iva, nel caso fatturi a:

  • consumatori;
  • oppure ad operatori in regime agevolato;
  • ma anche a quelli in regime forfettario;

deve emettere e consegnare una fattura cartacea, sempre che il cliente non rinunci; inoltre, deve avvisare il cliente che comunque esiste un’originale della fattura cartacea sotto forma di fattura elettronica inviata tramite SdI.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano disperatamente lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".