Festa della mamma con un fiore

Festa della mamma con un fiore, la scelta degli italiani

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Festa della mamma con un fiore, la scelta degli italiani. Domani, domenica 9 maggio, è la ricorrenza dedicata alla donna più importante della nostra vita

E’ sempre maggio il mese dedicato a lei, e anche in questo 2021 la festa della mamma con fiore è la scelta preferita da 6 italiani su 10 (59%).

Un mazzo di fiori o una pianta dunque quest’anno stravincono nei trend di regalo rispetto a cioccolatini e dolciumi, regalati da appena un 6% di italiani; mentre una minoranza del 2% ha acquistato gioielli e altrettanti (2%) si sono indirizzati verso capi di abbigliamento.

In un anno complicato per le mamme in tempi di pandemia, questa ricorrenza è un modo ancora più importante per sottolineare e ringraziare l’immenso lavoro delle donne e delle madri.

A fronte di una maggioranza assoluta che dona fiori, c’è purtroppo quasi un cittadino su 5 (19%) che quest’anno non regalerà nulla a causa della crisi economica; mentre un ulteriore 12% non fa mai regali in queste occasioni.

Il segnale del forte impatto che la pandemia ha avuto sulle disponibilità economiche degli italiani, oltre che sulle categorie produttive.

Comunque, il fatto che la stragrande maggioranza dei cittadini si sia indirizzato verso un omaggio floreale rappresenta una boccata di ossigeno per il Vivaio Italia; un settore che infatti ha subìto danni stimati dalla Coldiretti a 1,7 miliardi di euro.

Come conservare al meglio i fiori?

Coldiretti in la senso dà alcuni consigli pratici:

  1. Acquistare fiori in ottimo stato, senza ammaccature o foglie di colore scuro e con lo stelo abbastanza robusto;
  2. Giunti in casa accorciare il gambo tagliando i 3- 4 cm finali dello stelo; non con le forbici ma con un coltello affilato e con un taglio netto e obliquo;
  3. Cambiare l’acqua ogni giorno, e fare attenzione che sia sempre fresca e pulita;
  4. Sciogliere nell’acqua un’aspirina o 3-4 gocce di candeggina per litro d’acqua al fine di impedire la formazione di batteri che ostruirebbero i canali per portare l’acqua al fiore;
  5. Evitare l’esposizione alla luce diretta e le correnti d’aria sia calda sia fredda e la vicinanza a fonti di calore;
  6. Tenere i fiori lontani dalla frutta che ne accelera la maturazione e ne accorcia la vita;
  7. Un fiore, come un ricordo, è per sempre. Quando inizia a deperire, essiccalo e conservalo per abbellire la tua casa.

 

Foto di Anastasia Gepp da Pixabay

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.