Orti sul terrazzo

Orti sul terrazzo, il boom ai tempi del Codiv19

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Orti sul terrazzo, il boom ai tempi del Codiv19. Stare in casa e cucinare, tante famiglie per necessità hanno iniziato a preparare anche il pane

La quarantena obbliga a restare a casa e uscire solo per questioni di necessità come fare la spesa, ma se facessimo gli orti sul terrazzo?

Non è una banalità o scherzo, è una realtà che in Italia, da quando si è in casa, è in aumento; in tanti sui loro balconi hanno piantato pomodori, erbe aromatiche, fragole etc…

E’ quanto emerge da un monitoraggio della Coldiretti dal quale si evidenzia una impennata degli acquisti di semi, piantine, fertilizzanti e strumenti domestici.

Secondo l’associazione in pratica 6 italiani su 10 stanno realizzando un vero e proprio sogno: avere uno spazio proprio per piccole coltivazioni made home.

Per raggiungere questo traguardo infatti può bastare anche un semplice davanzale per togliersi la soddisfazione di un pesto casalingo o di patate arrosto con il proprio rosmarino.

Diversi i semi che possiamo coltivare sul balcone o su un davanzale

Basta infatti andare in qualsiasi supermercato per trovare semi di peperoni, cetrioli, melanzane, peperoncini piccanti dalle mille forme, pomodori, fagiolini; insomma ogni tipo di ortaggio capace di crescere in vaso.

Coldiretti sottolinea altresì:

La scelta delle piantine da travasare rispetto ai semi è da preferire soprattutto per coloro che sono alle prime esperienze.

Per realizzare il mini orto da terrazzo non basta dunque scegliere il tipo di prodotto, ma occorre tener presente l’esposizione del balcone.

Questo perché le piantine necessitano di una buona dose di luce e calore per crescere bene; anche il tipo di terriccio merita attenzione: deve essere sufficientemente ricco in nutrienti, trattenere l’acqua senza che si crei ristagno idrico.

Per ottenere sani e gustosi ortaggi dal proprio balcone si raccomanda anche di non utilizzare prodotti antiparassitari; ma di difendere le proprie coltivazioni con reti anti-insetto o tessuto non tessuto, anche asportando manualmente gli insetti.

 

Articoli simili: Obesità e diabete rischio Coronavirus

 

 

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.