Garavaglia avverte: "Serve un decreto flussi per reperire personale"

Garavaglia avverte: “Serve un decreto flussi per reperire personale”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

GENOVA – Garavaglia avverte: “Sul personale la situazione è oggettivamente molto, molto complicata. Quotidianamente riceviamo grida d’allarme di operatori di tutto il comparto turistico per mancanza di personale. Il problema è molto serio e al momento vanno trovate soluzioni tampone, anche, ahimè, un decreto flussi. Oggi abbiamo necessità di trovare personale in tempi rapidissimi”.

Questo, dunque, è ciò che ha detto stamattina a Genova il ministro del turismo, mandando un messaggio molto chiaro.

Garavaglia avverte: “Serve un decreto flussi per reperire personale”

“Tantissimi alberghi e ristoranti – ha sottolineato il ministro – sono costretti a limitare l’attività per problemi di mancanza di personale, il che è un paradosso: pare manchino dalle 300.000 alle 350.000 figure, non solo nel settore turismo e abbiamo una disoccupazione circa al 10%. Va da sé che c’è qualcosa che non va di molto serio nel mercato del lavoro e qualche soluzione andrà trovata nell’immediato. Per esempio, io ho proposto di consentire la cumulabilità al 50% del reddito di cittadinanza a fronte di un contratto stagionale”.

“Bisogna anche intervenire in tempi rapidissimi – ha sottolineato Garavaglia – sulla formazione del personale per questo settore. Le risorse ci sono e quindi bisogna attivarsi in tempi rapidi. Poi va fatto un ragionamento di prospettiva, rivedere alcune regole del mercato del lavoro che ingessano il mercato del lavoro, aprire anche una discussione con le categorie per vedere cosa si può fare a livello contrattuale per rendere più appetibile questo settore, anche ragionando sul welfare aziendale, sulla durata della stagione. Ma – ha concluso il ministro Massimo Garavaglia – bisogna metterci la testa”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24