gasperini resta

Gasperini resta all’Atalanta, Roma beffata

 

Gasperini resta a Bergamo

Gasperini  resta, non si muove da Bergamo e allunga il proprio contratto e resta all’Atalanta. Un colpo di scena, visto che il tecnico pareva destinato a fare le valigie.

Su di lui infatti si erano mosse diverse società, la Roma e il Milan su tutte. Niente da fare, il mister prolunga il suo rapporto con la Dea.

I tifosi ovviamente sono molto contenti, per una decisione importante per tutto l’ambiente. La Roma a questo punto pare abbia messo nel mirino altri due mister: si tratta di De Zerbi del Sassuolo e Marco Giampaolo della Sampdoria.

Dal canto suo l’Atalanta intanto programma il prossimo futuro.

Atalanta, si programma il futuro

Il presidente Percassi e il mister nerazzurro hanno quindi trovato un accordo. Il contratto scadrà nel 2022 e per restare in sella agli orobici, il Gasp ha chiesto delle garanzie.

Innanzitutto ha chiesto che i big non partano per altri lidi; ha poi chiesto, e ottenuto, la promessa di avere dei rinforzi di qualità dal mercato.

Quest’anno infatti si dovranno affrontare numerosi impegni. Oltre al campionato e alla Coppa Italia, c’è la Champions League; un torneo prestigioso che necessità di calciatori forti e una rosa ampia e di qualità.

Come si potrà disputare la Champions League?

L’Atalanta di certo non parte tra le favorite della massima competizione europea; anzi sarà, in linea teorica, una delle cenerentole del torneo.

Gasperini e i suoi ragazzi però, non vorrebbero smettere di stupire. L’Atalanta vuole essere la classica mina vagante, una squadra che, nella partita secca, ha dimostrato di poter battere chiunque.

Società e tifosi non chiederanno nulla a Gasperini, ma il tecnico ci tiene a ben figurare in tutte le competizioni.

Lui vorrebbe regalare nuove emozioni a tutti, ottenendo risultati a sorpresa tramite il bel gioco e la qualità degli elementi che dovranno comporre la rosa.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Atalanta BC

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24