Genoa in 5 negativi al COVID-19

Genoa in cinque negativi al COVID-19 dopo i tamponi di oggi

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Buone notizie in casa Genoa dove sono ben cinque i negativi al COVID-19. L’allarme per i contagi sta quindi rientrando in quello che fino a pochi giorni fa era considerato da tutti un club focolaio. Mancano ancora poche pedine e poi tutti torneranno a disposizione di Maran. Un sospiro di sollievo dopo aver vissuto un paio di settimane di grande apprensione dalle parte di Pegli

Genoa, Criscito tra i cinque negativi al COVID-19

I nomi dei cinque negativi al COVID-19 in casa Genoa dopo i tamponi di oggi sono stati rivelati dal sito ufficiale rossoblu. Nel comunicato stampa del Grifone ci sono Francesco Cassata, Domenico Criscito, Mattia Destro, Lukas Lerager e Davide Zappacosta. Criscito già in giornata aveva dato la buona notizia a tutti con un post sui social. Da notare che si tratta di giocatori molto importanti per Maran.

Lerager, Zappacosta e Criscito sono a tutti gli effetti dei titolari e Destro combatterà per una maglia come già fatto nelle prime uscite stagionali. Con il Crotone per esempio ha giocato e segnato. Tutti i giocatori che oggi sono risultati negativi possono già allenarsi con il gruppo e quindi, in teoria potrebbero essere in campo con l’Inter. Starà a Maran e al suo staff capire le condizioni di ognuno di loro e capire se potranno giocare titolari.

Inter preoccupata

Se il Genoa inizia ad uscire dal tunnel del contagio, lo stesso non può fare l’Inter. Oggi nei nerazzurri è stato trovato positivo al COVID-19 Hakimi. Un altro esterno dopo che sempre nelle ultime ore a Young era stata data la notizia che il suo tampone era risultato ancora positivo. Insomma Conte a Marassi arriverà solo con Perisic e Darmian come laterali di ruolo. Entrambi giocheranno già stasera in Champions League e il rischio che sbarchino a Genova con le pile scariche è concreto.

Fonte foto: sito ufficiale Genoa CFC

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24