Giappone: approvato vaccino Novavax COVID-19

Giappone: approvato vaccino Novavax COVID-19

 

Il ministero della salute del Giappone martedì ha formalmente approvato il vaccino COVID-19 di Novavax, un quarto strumento sviluppato all’estero per combattere le infezioni mentre il paese vede segni di una recrudescenza guidata da una variante di omicron a rapida diffusione.
L’approvazione del ministero arriva il giorno dopo che il suo panel di esperti ha approvato l’uso del vaccino proteico di Novavax, che è progettato con una tecnologia simile utilizzata per combattere malattie come l’influenza e l’epatite B, per le prime due dosi e un richiamo.

Il ministro della salute Shigeyuki Goto ha detto ai giornalisti che il prodotto Novavax aggiunge varietà alle scelte disponibili e potrebbe fare appello a coloro che esitano a usare i vaccini COVID-19 come quelli di Pfizer e Moderna, che sono progettati con tecnologie più recenti.

Giappone: approvato vaccino Novavax che potrebbe essere somministrato già a partire dalla fine di maggio

Il Giappone ha riportato 24.164 nuovi casi lunedì, secondo il ministero della salute. Questa Nazione, a marzo, ha eliminato tutte le restrizioni del COVID-19 perché le infezioni sono rallentate significativamente; però gli esperti hanno notato segni di una ricomparsa in un certo numero di regioni nel corso di una stagione caratterizzata da viaggi e feste per le persone che festeggiano la laurea e l’inizio dell’anno accademico e lavorativo.

Giappone: approvato vaccino Novavax

Il governo sta cercando di espandere le imprese e di rimettere in moto l’economia colpita dalla pandemia. Il Giappone sta lentamente allentando i controlli alle frontiere dopo le aspre critiche per le sue restrizioni di lunga data. su studenti stranieri non residenti, studiosi e uomini d’affari. Tuttavia, il primo ministro Fumio Kishida ha detto che il Giappone non sta pensando di ripartire presto con la nuova stagione turistica in arrivo.
I richiami sono stati lenti in Giappone , e meno del 50% della popolazione ha ricevuto i richiami dei vaccini mRNA di Pfizer e Moderna. Un terzo vaccino, AstraZeneca, è poco utilizzato a causa della preoccupazione pubblica circa le segnalazioni di rare coagulazioni del sangue; questo direttamente indotto a donarlo in parte ai paesi asiatici poveri di vaccini in maniera equilibrata o attraverso un programma sostenuto dalle Nazioni Unite. Circa l’80% della popolazione anziana giapponese ha ricevuto le tre vaccinazioni.

Goto ha detto che il Giappone ha accettato di acquistare 150 milioni di dosi dei vaccini Novavax sviluppati dalla società del Maryland; questo aiuterà a stabilizzare la fornitura di vaccini in un paese che si affida completamente alle importazioni straniere; mentre lo sviluppo dei propri vaccini è rimasto indietro. Il distributore di Novavax in Giappone, Takeda Pharmaceutical Co. deve produrre localmente 250 milioni di dosi all’anno.

Gravidanza e covid rischi per la placenta

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24