Giornata mondiale del gatto

Giornata mondiale del gatto, antistress per eccellenza

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Giornata mondiale del gatto, antistress per eccellenza. E’ tra gli animali di affezione preferiti insieme al cane e oggi è il suo giorno

Il 2002 l’anno di nascita dallo Ifaw (International Fund for Animal Welfare) la Giornata mondiale del gatto ma sulla sua istituzione ci sono dei dubbi.

Infatti in Italia, c’è addirittura dal 1990 e cade il 17 febbraio, negli Usa invece cade il 29 ottobre; la scelta del mese di agosto pare avere una spiegazione: è il mese in cui sono più frequenti gli abbandoni degli animali domestici.

Amico a quattro zampe, il gatto è considerato un antistress per eccellenza, averne uno e amarlo porta infatti a una serie di effetti benefici:

fa bene più nel complesso alla salute psicologica,

giova alle relazioni,

rende più resilienti, almeno all’inizio dell’avventura con il proprio amico felino, anche verso i piccoli problemi quotidiani, dal mal di testa al raffreddore.

Insomma, un gatto per amico fa bene anche alla salute e, nel 2002 si effettuò anche una ricerca scientifica

Pubblicata sulla rivista Psychosomatic Medicine, i ricercatori hanno dunque preso in esame 120 coppie sposate, facendo loro una visita a casa.

I partecipanti furono sottoposti a compiti stressanti, come per esempio sottrarre tre ripetutamente da un numero di quattro cifre o tenere la mano in acqua ghiacciata per due minuti.

Prima che iniziassero i compiti stressanti, i proprietari di gatti avevano già una frequenza cardiaca a riposo e una pressione sanguigna inferiori rispetto agli altri.

Anche durante le attività mostrarono di sentirsi più che minacciati sfidati; di avere frequenza cardiaca e pressione sanguigna più basse e persino commesso meno errori di matematica.

Inoltre una ricerca pubblicata nel 2015 sulla rivista Anthrozoös ha mostrato che i “cat lovers”, gli amanti dei gatti, tendono a essere più predisposti verso gli altri, sono insomma più socialmente sensibili.

 

Articoli simili: Il gatto nero porta sfortuna, alla scoperta della superstizione

 

 

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.