Giove è il pianeta più antico del Sistema Solare

Giove non è solo il più grande pianeta del nostro sistema solare, ma una nuova ricerca conferma che è anche il più antico. Come lo sappiamo? I ricercatori hanno trovato alcuni segni di meteoriti.

Giove e i due tipi di meteoriti

Il co-autore dello studio, Thomas S. Kruijer, dice che “è la prima volta che possiamo dire qualcosa di Giove sulla base delle misurazioni effettuate in laboratorio”. Fino ad ora, lavori simili sono stati fatti sulla base di modelli a computer.

Kruijer e i suoi colleghi hanno misurato campioni di meteoriti ferrosi e hanno scoperto che è possibile distinguerli in due tipi. Entrambi, però, hanno avuto origine nello stesso momento, più o meno. Tuttavia, questi due tipi di meteoriti non sono riusciti a fondersi perché c’era qualcosa di grosso che li separava. Quel qualcosa era Giove.

Il pianeta era nato dopo un milione di anni dalla formazione del Sistema Solare.

Questo nuovo colosso “galattico” si frappose fra i due gruppi di meteoriti e grazie all’immensa forza orbitale generata sugli elementi circostanti, li isolò completamente, impedendo così di mischiarsi.

Inoltre riferiscono che, nei primi milioni di anni, Giove diventò 20 volte le dimensioni della Terra. Probabilmente, proprio la nascita del pianeta più grande, fece sì che non si formassero le cosiddette Super Terre. Si tratta di pianeti rocciosi, come il nostro, solo che sono molto più grandi. Conoscere l’origine del primo pianeta del nostro sistema solare, ci consente di capire come si è creata l’attuale “architettura dei pianeti”.

Fonte