Giulio Ciccone è guarito dal Covid

Giulio Ciccone è guarito dal Covid. Le condizioni del corridore

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Il corridore Giulio Ciccone è guarito dal Covid e può ritornare ad allenarsi. Dopo esser risultato positivo al virus, Ciccone è rimasto in isolamento per ben due settimane. Solo dopo aver eseguito due test entrambi negativi è stato riabilitato agli allenamenti. Non è però stato precisato quando potrà avvenire il suo ritorno alle corse. Nei programmi del corridore della Trek-Segafredo c’erano il Mondiale e il Giro d’Italia, ma visto l’inconveniente, lo stesso dovrà consultarsi prima con la sua squadra per fare una valutazione sia sul suo stato di forma, sia sul calendario da riprogrammare. Ricordiamo che il Giro d’Italia prenderà il via nel mese di ottobre e quindi mancano meno di tre settimane al grande appuntamento.

Giulio Ciccone è guarito dal Covid. Le dichiarazioni

Il corridore Ciccone è risultato clinicamente negativo al Covid 19, dopo aver effettuato due tamponi che hanno dato esito negativo. Questa la comunicazione in una nota della sua squadra al riguardo del suo ritorno alle corse: “In accordo con il corridore e con lo staff medico, la squadra valuterà la sua condizione fisica e mentale prima di effettuare comunicazioni riguardo il suo ritorno alle corse. Test clinici e strumentali ai quali Ciccone è stato sottoposto in questi giorni hanno evidenziato che non ci sono conseguenze del coronavirus e tutti i test effettuati hanno escluso qualsiasi variazione patologica”.

Via social, lo stesso corridore aveva scritto al riguardo: “Eccola, la luce alla fine del tunnel. Non è stato semplice superare lo sconforto, ma ora il mio corpo mi dice che sto bene. I sintomi del virus sono alle spalle. Posso tornare a sorridere e, spero presto, a rimettermi in moto”.

Non resta quindi che attendere lo scorrere del tempo, per comprendere in quanto tempo Giulio Ciccone potrà tornare alle corse e a quali prenderà il via. Se dovesse saltare l’ipotesi Giro d’Italia, l’alternativa potrebbe essere la Vuelta di Spagna.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu

Avatar