GP Monaco F1: prima fila tutta Ferrari con Leclerc in pole

GP Monaco F1: prima fila tutta Ferrari con Leclerc in pole

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Si sono concluse le qualifiche più tecniche e difficili della stagione, quelle del GP di Monaco. A spuntarla è stato Charles Leclerc conquistando la 14esima pole position della carriera avanti al compagno di squadra Carlos Sainz sull’altra Ferrari. In terza posizione troviamo Perez, mentre Verstappen partirà quarto.

Finale “drammatico” del Q3 in quanto Perez è andato a muro nella curva prima del tunnel, la Portier, durante il secondo tentativo. In qualche decimo di secondo, Sainz è finito proprio contro l’auto di Perez e ciò ha provocato le bandiere rosse negli ultimi 30 secondi della sessione.

GP Monaco: la sintesi delle qualifiche

Leclerc ha stabilito il tempo migliore fermando il cronometro a 1:11.376. Nel secondo tentativo, mentre Leclerc stava uscendo dal tunnel e migliorando il suo primo settore di oltre 1 decimo rispetto al giro precedente, Perez ha perso il posteriore della sua Red Bull e ha distrutto la parte posteriore destra della sua auto contro le barriere all’uscita di Portier, dopodiché anche Sainz è andato in testacoda nel tentativo di schivare la RedBull di Perez in piena traiettoria.

Sainz ha quindi colpito la ruota anteriore destra della vettura di Perez ed è rimasto bloccato anche lui. A quel punto è stato necessario sventolare le bandiere rosse.

Lando Norris partirà quinto, mentre Russell su Mercedes è sesto. Fernando Alonso dell’Alpine ha preso il settimo posto, ma anche lui è andato a muro, finendo contro le barriere del Mirabeau quasi nello stesso momento in cui Perez e Sainz hanno sbattuto.

Lewis Hamilton partirà ottavo, con Sebastian Vettel ed Esteban Ocon a completare la top 10. Leclerc ha guidato il segmento centrale della sessione, che ha caratterizzato un momento preoccupante per il pilota Ferrari poiché ha perso la sua chiamata per la verifica del peso sul ponte FIA ​​con poco più di cinque minuti rimanenti alla fine del Q2.

Leclerc si è fermato in pitlane prima di rientrare al suo box e quindi ha potuto essere spinto dai meccanici per effettuare il controllo del peso della vettura. Rientrando ai box, Leclerc avrebbe rischiato la squalifica dalle qualifiche.

I tempi delle qualifiche

Pos Pilota Team Tempo Distacco
1 Monaco Charles Leclerc Ferrari 1’11.376
2 Spain Carlos Sainz Ferrari 1’11.601 0.225
3 Mexico Sergio Perez Red Bull 1’11.629 0.253
4 Netherlands Max Verstappen Red Bull 1’11.666 0.290
5 United Kingdom Lando Norris McLaren 1’11.849 0.473
6 United Kingdom George Russell Mercedes 1’12.112 0.736
7 Spain Fernando Alonso Alpine 1’12.247 0.871
8 United Kingdom Lewis Hamilton Mercedes 1’12.560 1.184
9 Germany Sebastian Vettel Aston Martin 1’12.732 1.356
10 France Esteban Ocon Alpine 1’13.047 1.671
11 Japan Yuki Tsunoda AlphaTauri 1’12.797 1.421
12 Finland Valtteri Bottas Alfa Romeo 1’12.909 1.533
13 Denmark Kevin Magnussen Haas 1’12.921 1.545
14 Australia Daniel Ricciardo McLaren 1’12.964 1.588
15 Germany Mick Schumacher Haas 1’13.081 1.705
16 Thailand Alex Albon Williams 1’13.611 2.235
17 France Pierre Gasly AlphaTauri 1’13.660 2.284
18 Canada Lance Stroll Aston Martin 1’13.678 2.302
19 Canada Nicholas Latifi Williams 1’14.403 3.027
20 China Zhou Guanyu Alfa Romeo 1’15.606 4.230

Fonte immagine copertina: ufficio stampa Scuderia Ferrari

Autore dell'articolo: Francesco Menna

Mi chiamo Francesco, classe 96. Laureato in Ingegneria Meccanica e studente alla magistrale di Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente alla Federico II di Napoli. Passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce. Per info e collaborazioni inviare una mail a framenna96@gmail.com