Il 5G provoca veramente danni

Il 5G provoca veramente danni alla salute?

intopic.it feedelissimo.com  
 

Il 5G provoca veramente danni alla salute? Con l’arrivo della rete di ultima generazione, molti si sono posti una domanda: il 5G è veramente sicuro? Ebbene, sono stati portati avanti alcuni importanti studi per cercare di rispondere, una volta per tutte, alla domanda.

Gli esperti di telecomunicazioni, a quanto pare, hanno “accusato” molti scienziati . Questo perché è stata sparsa la voce che il 5G sarebbe dannoso per la salute dell’uomo. Dunque, gli effetti delle radiazioni potrebbero essere pericolosi. Il presidente della Federal Communications Commission ha rilasciato alcune informazioni attraverso un comunicato stampa. Questo per ribadire i limiti di esposizione alle radiazioni in radiofrequenza (RFR) adottati dalla FCC alla fine degli anni ’90.

Il 5G provoca danni ad organismi viventi

Dunque, i limiti si basano su un cambiamento comportamentale nei ratti esposti alle radiazioni a microonde. Però, da quando la FCC ha adottato questi limiti, sono stati riscontrati effetti dannosi sulla salute. Infatti sono stati pubblicati i dati delle ricerche. Ecco quanto affermato:

“Numerose pubblicazioni scientifiche recenti hanno dimostrato che i campi elettromagnetici colpiscono gli organismi viventi. Gli effetti includono un aumento del rischio di cancro e stress cellulare. Ma anche aumento dei radicali liberi dannosi, danni genetici. Così come cambiamenti strutturali e funzionali del sistema riproduttivo, deficit di apprendimento e memoria. O disturbi neurologici e impatti negativi sul benessere generale nell’uomo. Il danno va ben oltre la razza umana. Poiché vi sono prove crescenti di effetti dannosi sulla vita delle piante e degli animali”.

Molti scienziati EMF credono invece che ci siano prove sufficienti per considerare la RFR come un agente cancerogeno. Questo influisce negativamente sulla salute dell’uomo. Dunque, molto probabilmente l’IARC aggiornerà il potenziale cancerogeno della RFR. La National Toxicology Program ha condotto una ricerca. Sono state trovate prove chiare riguardanti il rischio all’esposizione agli smartphone. Infatti è stato riscontrato un aumento del cancro nei ratti maschi. Inoltre, è stato danneggiato anche il DNA.

Il 5G espone le persone ad un rischio più elevato

In ogni caso la FDA ha recentemente ribadito i limiti di esposizione del FCC in una lettera. Ha affermato che l’agenzia ha “concluso che nessuna modifica agli standard attuali sono garantiti in questo momento“. Inoltre “i risultati sperimentali di NTP non dovrebbero essere applicati all’utilizzo del telefono cellulare umano“.

Tra l’altro “le prove scientifiche disponibili fino ad oggi non supportano effetti negativi sulla salute nell’uomo dovuti a esposizioni in o sotto la limiti attuali.” Insomma, l’arrivo del 5G ha alzato un bel polverone. In ogni caso, il 5G richiederà antenne cellulari ogni 100-200 metri. Così facendo le persone saranno più esposte alle radiazioni. Queste provenienti delle onde millimetriche.

Fonte foto copertina: pixabay

Leggi anche Fine supporto Windows 7 Pro: necessario Windows 10

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Avatar
Grafica pubblicitaria, appassionata di tecnologia e sport.