Cagliari-Roma

Il Cagliari di Semplici vince contro il Crotone

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il Cagliari di Semplici vince contro il Crotone e conquista tre punti importanti in un discorso salvezza che nelle scorse settimane si è fatto sempre più complicato. Sono i primi tre punti di Semplici che negli scorsi giorni ha rilevato l’esonerato Eusebio di Francesco. Il 2-0 in trasferta può rappresentare per i rossoblù un primo passo verso una salvezza difficile, ma non ancora impossibile da raggiungere.

 

Il Cagliari di Semplici vince contro il Crotone. Le dichiarazioni di Semplici

Queste le parole di Semplici ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro il Crotone: “Avevo voglia di rientrare, sicuramente la situazione di classifica non è delle migliori ma sono molto fiducioso per quello che dovrà essere il nostro cammino. Noi abbiamo fatto una partenza dove abbiamo avuto difficoltà ed è dovuto anche alla classifica e dal morale dei ragazzi, mi è piaciuta la reazione e la compattezza e non abbiamo preso gol dopo tanto. Sappiamo che non abbiamo fatto niente ma era importante partire con il piede giusto. La classifica non è delle migliori, ma leggendo la composizione della rosa sono molto fiducioso. Volevamo lasciarci alle spalle il passato, non era così semplice per una squadra così di valore ritrovarsi con 15 punti”.

Sulla prestazione ha poi aggiunto: “Abbiamo fatto una prima parte di gara in cui abbiamo avuto difficoltà, secondo me si tratta di un problema dovuto anche al momento che i ragazzi stanno attraversato. Mi è piaciuta la reazione, il fatto di non aver preso gol è importante, così come l’aver segnato con le due punte. La disponibilità dei ragazzi si è vista anche nel momento in cui siamo rimasti in dieci: era importante partire con il piede giusto. Ho dovuto fare un lavoro mentale, tanti colloqui a livello singolo e di reparto, era la cosa che più mi premeva. Non ho lavorato fisicamente e tecnicamente ma mentalmente”.

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu