Ecco il segreto rossonero

Il Milan non si ferma più qual è il segreto rossonero?

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Qual è il segreto rossonero  che ha ribaltato i pronostici d’inizio campionato?

Il Milan schianta l’Empoli e continua la sua marcia inarrestabile per assicurarsi un posto in Champions.

Simbolo di questa scalata, fino a poco tempo fa impensabile, sicuramente lui: Gennaro Gattuso

Arrivato fra il brusio generale per salvare i rossoneri caduto nell’oblio da qualche stagione tutti si aspettavano per lui vita breve.

Traghettatore fra il Milan cinese e quello attuale è riuscito a costruire un gruppo veramente compatto.

Il Milan hai milanisti, anche in panchina lui Rino che con quei colori ha vinto tutto e sa trasmettere bene il DNA vincente della società.

Le passate esperienze in panchina non sono state fantastiche ed il rischio flop era dietro l’ angolo.

L’ inizio non è stato dei migliori con la squadra prima di carattere, impaurita alla prima difficoltà.

Occorrevano gli attributi, senza guardare in faccia nessuno, nemmeno un Higuain brutta copia dell’ originale.

Ecco il miracolo compiuto, un gruppo che si aiuta,che sa cosa fare in campo sicuro del proprio potenziale.

Un Milan nuovo diverso che con la forza dei risultati sta avvicinando Inter e Napoli, il mondo rossonero è capovolto.

La società adesso se lo tiene ben stretto, non ci sono più pensieri di un immediato esonero  anzi tutti sperano che Gattuso non si guardi intorno.

Lui ed il Milan la storia di una vita, prima in campo poi fuori, un amore che nessuna delle due parti scorderà mai.

Ecco il segreto rossonero: Gennaro Gattuso che grazie al pistolero sogna

Fuori Higuain dentro Piantek mai scelta fu più azzeccata.  Forse è lui il segreto rossonero è un dato di fatto che da quando c’è lui il Milan macina punti.

Un fuoriclasse triste per un futuro fuoriclasse con una voglia pazzesca.

Una ricerca del goal che impressiona, dal debutto l’attaccante polacco ha sempre timbrato il cartellino.

Un cecchino che è diventato il punto di riferimento per la squadra.

Il primo a sacrificarsi l’ultimo ad arrendersi, ben voluto nel gruppo che ne esalta le caratteristiche.

Anche Rino lo sa e se lo coccola come un figlio, consapevole di aver trovato un tesoro inestimabile.

Giovane dai margini di crescita notevoli  perfetto in un Milan giovane e ricco di talento.

Questa squadra adesso non si pone limiti e comincia a spaventare gli avversari, come ai bei tempi.

Il merito è di tutti ma anche del suo condottiero, che ha sempre creduto nelle sue idee.

Higuain era un problema per la squadra, eliminandolo i rossoneri sono esplosi.

Basta veramente poco per passare da brocco a fenomeno.

Gattuso lo sa bene, ne ha viste tante e non si mai arreso ne spaventato.

Adesso si può togliere qualche sassolino dalle scarpe, il bello del calcio è questo, un episodio ed il mondo è capovolto.

 

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24