Il nuovo anno accademico 2020-2021

Il nuovo anno accademico 2020-2021 a Firenze

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il nuovo anno accademico 2020-2021, l’ateneo di Firenze si presenta. Oggi e domani, l’università spiega come riprenderanno le lezioni

Il nuovo anno accademico 2020-2021 all’ateneo fiorentino: lezioni in presenza secondo le regole del distanziamento e con turnazioni, ma garantite anche a distanza, tasse invariate.

Domani giovedì 4 e venerdì 5 infatti dalle 14 alle 17.30, si potrà avere un assaggio delle future lezioni universitarie nell’iniziativa online Un giorno all’Università.

Un docente per ogni scuola quindi terrà un intervento in diretta streaming visibile dal sito Unifi, dal canale YouTube e da Facebook.

Il rettore Luigi Dei ha comunque illustrato alcune novità per il 2020-2021, a cominciare dalle modalità di svolgimento della didattica.

L’ateneo quindi si sta organizzando per adottare un modello articolato di erogazione della didattica, in considerazione della situazione sanitaria.

Le lezioni saranno cioè svolte in aula secondo l’orario previsto dal calendario didattico; la presenza degli studenti sarà inoltre per un numero stabilito in relazione alla capienza e alle regole di distanziamento fisico che saranno vigenti in autunno.

In contemporanea però i corsi saranno fruibili anche in videoconferenza per tutti gli studenti frequentanti e successivamente la loro registrazione sarà resa disponibile su una piattaforma online.

Il nuovo anno universitario nelle parole del rettore Luigi Dei:

Vogliamo riportare le studentesse e gli studenti in aula, l’Università è presenza, è scambio e dialogo.

Stiamo lavorando per ripartire: abbiamo ricalcolato la capienza delle aule, nel rispetto dei protocolli di sicurezza, e stiamo pensando a turnazioni per assicurare il diritto a frequentare dal vivo.

Garantiremo però online le lezioni e il materiale didattico per coloro che per tanti motivi, di salute o anche economici, potrebbero avere difficoltà a tornare in aula.

Un aspetto non secondario sarà quello delle tasse e in tal senso il rettore chiarisce:

Abbiamo una tassazione media tra le più basse in Italia, fortemente progressiva, a protezione dei redditi più bassi e non è intenzione dell’Ateneo, in un momento così difficile, gravare ulteriormente sulla situazione economica delle famiglie.

E stiamo aspettando  il decreto del Miur che dovrebbe innalzare la fascia di esenzione, la cosiddetta no tax area.

Inoltre a giugno e a luglio gli esami e le tesi continueranno a svolgersi a distanza; l’ateneo ha altresì promosso un questionario fra gli studenti per conoscere eventuali problematiche di connessione o carenze di strumenti informatici e per organizzare soluzioni alternative.

L’offerta formativa dell’Università di Firenze per il nuovo anno conterà 58 corsi triennali, 9 corsi magistrali a ciclo unico, 71 corsi magistrali

Sono 29 i percorsi internazionali che rilasciano doppio titolo o titolo congiunto.

Durante gli ultimi tre mesi – per l’emergenza sanitaria in atto – le attività di orientamento si sono svolte a distanza: hanno partecipato circa 3.300 studenti.

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.