Il signore degli anelli – La nuova serie TV firmata Amazon

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Ambientato in un periodo molto prima degli eventi de Il Signore degli Anelli: La Compagnia dell’Anello , lo spettacolo di Amazon si svolge nella linea temporale di Tolkien nota come La Seconda Era. Durando 3.441 anni, segnando il concepimento dell’Unico Anello e terminando con la sconfitta dell’esercito di Sauron, La seconda era offre numerosi archi narrativi e volti nuovi per la saga. Nel 2019, Amazon ha annunciato il suo ambizioso tentativo di produrre 20 episodi per la prima stagione. E ha già rinnovato Il Signore degli Anelli per una seconda stagione. Recentemente, sono stati rivelati numerosi sviluppi nella serie. Questi includono la partenza del membro del cast Tom Budgee, Wayne Che Yip ha preso le redini come nuovo regista. Ora, sembra che la serie epica abbia un prezzo elevato.

Il signore degli anelli serie TV- Una spesa enorme per Amazon

Amazon ha speso circa 465 milioni di dollari per la prima stagione de Il Signore degli Anelli. Che è più del budget complessivo della trilogia dei film. Secondo quanto riferito, il ministro per lo sviluppo economico e per il turismo, Stuart Nash, ha dichiarato che Amazon potrebbe avere diritto a uno sconto governativo per le riprese in Nuova Zelanda. Parlando della collaborazione con Amazon Nash ha dichiarato: ” Ciò consentirà una nuova ondata di branding e promozione del turismo internazionale per questo paese “.

Con un prezzo elevato di circa 1 miliardo di dollari per la produzione di cinque stagioni, la serie continua a mantenere segreti i dettagli fondamentali della serie. Inclusa la data di uscita. Con la popolarità de Il Signore degli Anelli , ha senso che Amazon faccia di tutto per la prima serie TV del franchise. Per eguagliare la qualità dei film di Jackson, Amazon deve spendere un sacco di soldi per dare alla serie effetti speciali impressionanti. E mantenere i suoi 700 membri del cast e della troupe sul set.

Autore dell'articolo: Elisa Negri

Avatar