Inter Eriksen

Inter Eriksen, Napoli Lobotka, affari importanti

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Inter Eriksen è una delle notizie pii importanti del calciomercato di questi giorni. Il Tottenham ha provato a proporre diverse volte il rinnovo al danese. Il centrocampista ha sempre gentilmente rifiutato. Vuole andare via. A luglio potrà andar via a parametro zero, ma voci insistenti parlano di una spinta, che arriva da parte del calciatore, che chiede di lasciare subito gli Spurs. In Italia si era mossa la solita Juve, ma ora pare che in pole position ci sia l’Inter. Marotta vorrebbe provare a portarlo subito a Milano. Sarebbe il centrocampista in grado di dare qualità al reparto di Antonio Conte. In questi giorni se ne saprà di più.

Inter Eriksen e Lobotka Napoli

Detto della trattativa nerazzurra, in fase aperta ed accesa, vediamo i movimenti del Napoli. Gattuso ha chiesto alcuni elementi ben precisi. Il primo, che pare essere davvero vicinissimo al passaggio in azzurro, è Lobotka. Il centrocampista del Celta Vigo, è l’uomo chiesto da Ringhio per dare maggiore tecnica e qualità alla linea mediana del campo. Si tratta di un regista in grado di dare geometria al gioco, unendo anche grande forza e buone qualità interdizione al centrocampo. Un colpo che servirà alla squadra, ma che non sarà sufficiente.

Altre questioni delicate

Oltre a queste due questioni aperte, nei due club ci sono altri casi da risolvere. I nerazzurri continuano ad inseguire Vidal ed una punta che possa essere il cambio per Lukaku, Martinez ed il rientrante Sanchez. Il primo nome resta quello di Oliver Giroud, ma occhio alla possibilità Petagna, al centro di numerose voci di mercato. Il Napoli invece deve affrontare le grane relative ai rinnovi di Callejon e Mertens. Entrambi sino intenzionati a lasciare il club a parametro zero. Una situazione che lascerebbe gli azzurri con un palmo di naso. Gennaio sarà un mese decisivo per molti.

 

Foto

www.mondonapoli.it

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24