Rinforzi in difesa cagliari

Rinforzi in difesa: tre nomi per il Cagliari

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Rinforzi in difesa per il Cagliari. I rossoblu provano a sistemare il pacchetto arretrato, tentando di inserire nuove pedine e facendone partire delle altre. La dirigenza è al lavoro da diverso tempo, proprio per cercare di rinforzare la rosa a disposizione di Maran.

Giulini vorrebbe provare a stare nella parte sinistra della classifica, per poi provare lo scatto finale verso il terreno europeo. Il club sardo cerca un difensore centrale ed un terzino, per rinforzare il reparto, che comunque vedrà la partenza di uno o due elementi. Mattiello  e Pinna hanno le valigie in mano. Il primo non ha mai avuto la chance di mettersi in mostra, a causa di infortuni in serie ed altre vicissitudini. Pinna invece è sparito dai radar, e dovrebbe andare in prestito al Chievo o al Venezia in serie cadetta.

Rinforzi in difesa per il Cagliari, Juan Jesus

La Gazzetta dello Sport ha fatto dei nomi ben precisi, dando anche una sorta di priorità di un elemento rispetto agli altri due. Il nome sulla lista del direttore sportivo Marcello Carli è Juan Jesus della Roma. Olsen, con il rientro di Cragno, dovrebbe rientrare alla base, per poi essere ceduto nella sessione invernale di mercato, probabilmente in Premier League. Come premio di valorizzazione per il portiere svedese, i giallorossi potrebbero dare in prestito il brasiliano Jaun Jesus. Maran pare abbia dato il proprio ok; anche se bisognerà capire quali saranno gli sviluppi di altre situazioni, visto che il difensore carioca ha diverse richieste di mercato.

Le alternative

Nel caso non arrivasse Juan Jesus, pare che le alternative siano Magnani del Brescia o Goldaniga di proprietà del Genoa di Preziosi. Certo rispetto al brasiliano sarebbero alternative di basso profilo. In uscita oltre ai due già citati potrebbero partire anche Birsa e Deiola, per il quale si è mosso il Brescia dell’ex presidente Massimo Cellino.

 

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24