Sheddy

Intervista a Sheddy che ci parla di “Fer De Lance” ed altro ancora

intopic.it feedelissimo.com  
 

La nostra intervista a Sheddy che ci parla di “Fer De Lance” ed altro ancora

 

Perugia, 08/01/2019 – In esclusiva per i nostri lettori l’Intervista a Sheddy che ci parla di “Fer De Lance” ed altro ancora.

 

 

E’ uscito il 21 novembre scorso “Fer De Lance” il nuovo singolo di Sheddy, artista Hip Hop, prodotto da Musashi, e sostenuto da un ampio team di professionisti, nonché da Sonyca come ufficio stampa.




Iniziamo la nostra intervista a Sheddy che ci parla di “Fer De Lance”, a cosa è dovuta la svolta nel tuo sound?

È stata sicuramente dovuta alla costante sperimentazione che faccio nei miei periodi di lavoro in studio e alla strumentale del mio producer Musashi, senza mettere in secondo piano il mix e master di Demito Loco che ha reso tutto molto orecchiabile.

Chi sono le serpi di cui canti?

Sono una metafora per rappresentare quelle persone che abbiamo affianco nell’ombra durante la nostra quotidianità, nella musica o nelle tante esperienze di vita che viviamo.

Nel video si vede anche un serpente… Una metafora anche quella?

Diciamo che è la rappresentazione visiva della metafora.

Sheddy

A chi si rivolge la canzone “Fer De Lance”?

Non si rivolge a nessuno in particolare, è stato un mio modo per mettere in chiaro la mia posizione e il mio pensiero. Vedo sulla scena molti rapper frivoli, fotocopie di altri o meglio, finte fotocopie perché parlano di cose solo per sentito dire o perché vanno di moda. Ma le mode poi passano e se non c’è sostanza, si resta a galla ben poco…

La Trap ha fagocitato l’Hip Hop in Italia? Sono due generi apparentemente diversi ma con punti in comune… Quanto è cambiato l’Hip hop in Italia negli ultimi anni secondo te?

Secondo me è l’esatto contrario, ovvero la Trap è la diretta conseguenza dell’Hip Hop, senza questo genere non so se sarebbe mai esistita la Trap, dato che possiamo considerarla un ramo dell’Hip Hop.

L’Hip Hop da parte sua è cambiato molto in questi ultimi anni, si è finalmente affermato come genere nel mercato musicale e grazie ad alcuni nuovi artisti abbiamo potuto assaggiare anche in Italia suoni più moderni, più freschi, vorrei prendermi la licenza di dire che stiamo vivendo una fase di Hip Hop 2.0.

Quali sono i tuoi riferimenti musicali e che musica ascolti nella vita quotidiana?

Ho vari riferimenti musicali, non ho sempre gli stessi perché non mi soffermo soltanto ad ascoltare Hip Hop ma mi piace molto anche la musica House e alcune cose del Pop.

Sheddy

Parlaci del tuo rapporto lavorativo con Musashi. Quanto è importante secondo te il ruolo di un produttore nella discografia di oggi dove la tecnologia fa da padrona? Progetti futuri?

È fondamentale avere uno stretto rapporto con un producer che può dar voce alle idee che hai in testa, soprattutto un rapporto costante dove si possono condividere ispirazioni insieme in studio e lavorare a 4 mani sui progetti. È molto importante anche per sperimentare nuove strade e capire cosa si potrebbe realizzare di nuovo.

Chiudiamo la nostra intervista a Sheddy Progetti futuri?

Ho molti sogni nel cassetto pronti, ma non vorrei ancora anticipare nulla. Sono al lavoro, tutti i giorni…

Altre notizie su spettacoli nella pagina del sito.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Marco Vittoria

Avatar