Ivana Spagna è “Prigioniera nel tuo nido”

Ivana Spagna è “Prigioniera nel tuo nido”

 

MILANO – Ivana Spagna è “Prigioniera nel tuo nido”. Si intitola infatti così il singolo di questa famosa cantante. Ecco come Spagna racconta la sua nuova canzone, che è il terzo estratto dall’ultimo album, appena uscito, “1954”:

“È un brano del grande Luca Chiaravalli: quando l’ho ascoltato la prima volta l’ho sentito subito mio, mi sono emozionata. L’ho voluto nel disco senza nessun dubbio, sono quelle situazioni in cui capita di ritrovarsi totalmente nelle parole di una canzone”.

Ivana Spagna è “Prigioniera nel tuo nido”

Bella anche la storia che Ivana Spagna ha scelto di raccontare nel relativo videoclip:

“Nel videoclip – spiega – ho pensato che sarebbe stato bello dare voce a chi voce non ha, rendendoli protagonisti di questo video e per questo voglio ringraziare l’Ente Nazionale Sordi Sez. Provinciale di Milano e il consulente linguistico, Rosella Ottolini. L’entusiasmo di queste persone e la loro gioia, nell’essere parte di questa avventura, è il risultato più bello di questo video. Un’emozione così grande che non avrei potuto immaginare prima”.

Per ogni cd album venduto 1 euro andrà alla onlus “City Angels”, il cui fondatore Mario Furlan afferma: 

“Ivana è una storica testimonial dei City Angels, perché è un Angelo nel cuore: buona, sensibile, generosa. Lo dimostra anche con questa sua iniziativa umanitaria, che ci aiuta ad aiutare i senzatetto. Grazie, Ivana”.

Per chi desidera effettuare una donazione in favore delle attività per bambini sordi, questi sono i dettagli del bonifico bancario: intestato a Ente Nazionale Sordi presso la Banca Creval Sede di Milano, coordinate IBAN IT29A0521601630000000016726.

Il disco “1954”, prodotto da Tuned Turtle, presenta questa tracklist:

  • Nessuno è come te
  • “Mi manchi tu”
  • “Prigioniera nel tuo nido”
  • “Se io se lei” di  Biagio Antonacci
  • “Essenza e anima”
  • “Nonostante tutto”
  • “Nel tempo”
  • “Amici per amore” degli Audio 2
  • “Chissà se mai”
  • “Cartagena” in collaborazione con Jay Santos
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24