Jorge Lorenzo su Valentino Rossi: “Ha movimenti lenti”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La stagione della MotoGp è iniziata e sono trascorse già le prime tre gare, non senza qualche sorpresa. Quella principale riguarda sicuramente Valentino Rossi, parso in difficoltà in sella alla sua Petronas. Le sue prime uscite non sono andate benissimo, con l’ultima gara in Portogallo che ha visto la prima caduta stagionale. Su The Doctor ha parlato Jorge Lorenzo, ex pilota MotoGp e Yamaha. Lo spagnolo ha espresso un suo parere anche sul ritorno di Marc Marquez dopo l’infortunio alla spalla che lo ha tenuto ai box per molto tempo.

Jorge Lorenzo commenta Rossi

Jorge Lorenzo

Appeso il casco al chiodo, Lorenzo si è cimentato nel ruolo di commentare della classe regina sul suo canale Youtube. Qui il maiorchino ha parlato della gara fatta da Valentino Rossi. Una gara sfortunata, condita da una caduta che non gli ha permesso di terminare la corsa. Appena 4 punti nelle prime tre gare del 2021, questo il bottino del nove volte campione. In gioco c’è l’addio alla classe MotoGP dopo una lunga carriera fatta di successi. Jorge Lorenzo così ha commentato: “Brutti tempi per Valentino, che ha subito la sua prima caduta stagionale e ha raggiunto solo 4 punti. L’ho osservato durante le prove e si vede che ha difficoltà e movimenti lenti. La cosa positiva è che è stato un po’ più veloce di quelli davanti e si stanno avvicinando circuiti favorevoli”.

Le parole su Marc Marquez

Grande attesa, invece, per il ritorno di Marquez in sella alla propria moto. Il campione spagnolo veniva da un grave infortunio alla spalla e si temeva non riuscisse a terminare questo Gp. Con grande sorpresa, invece, Marc è riuscito ad arrivare settimo. Il connazionale Jorge ha solo complimenti: “Mi sorprende che sia tornato senza paura di cadere e di farsi nuovamente male“, ha sottolineato Jorge Lorenzo. “Marc è di un altro pianeta, mi ricorda Toni Bou nelle prove. Ha subito un infortunio e finché non si riprenderà ci vorrà del tempo, ha rivali più giovani come Quartararo, Mir o Bagnaia. Sono sicuro che lotterà ancora per il Mondiale, forse anche quest’anno” la sua previsione.

Autore dell'articolo: Mario Nuvoletto

Avatar