Valentino Rossi può ampliare il Ranch: lo dice il TAR

Valentino Rossi può ampliare il Ranch: lo dice il TAR

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

La questione tra i cittadini che abitano nelle vicinanze del ranch e Valentino Rossi va avanti da anni. Il ranch è un circuito privato utilizzato da Rossi e da altri piloti della VR46 Academy per allenarsi. Spesso, inoltre, ospita tanti altri piloti famosi, come Dovizioso, Marquez, Quartararo e altri della griglia ufficiale della MotoGP. La questione era addirittura finita in Tribunale. Il TAR, però, ha dato ragione a Valentino Rossi che può ampliare il ranch. Già una volta, la causa era finita in Tribunale per sforamento dei limiti acustici. In sintesi, le moto in pista facevano troppo rumore per i residenti. All’epoca, Rossi la vinse. Questa seconda causa, invece, riguardava eventuali problemi ambientali, di urbanistica e paesaggistica. Anche in questo caso, il Tribunale ha dato ragione a Valentino Rossi.

Valentino Rossi può ampliare il ranch: la situazione non si chiuderà qui

La spiegazione data dalla sentenza fa leva sul fatto che l’impianto non è aperto al pubblico. Essendo un ranch privato, non c’è il rischio che gli appassionati si ritrovino tutti nello stesso posto e che disturbino la quiete pubblica. L’avvocato di Valentino Rossi, Antonella Storoni ha spiegato che i piloti si incontrano ogni 15 giorni per allenarsi.

Non sono mai state fatte gare. Sono stati fatti eventi motoristici come possono farsi in altri contesti. Tra l’altro i motociclisti vanno a correre ogni 15 giorni e non di più. Ma ora anche questa seconda sentenza arriva ad affermare di nuovo che gli interventi sulla struttura di Rossi sono stati eseguiti nel pieno rispetto di tutte le normative ambientali, edilizie ed urbanistiche“. L’avvocato ha riportato queste parole ai microfoni.

La vicenda, però, non può definirsi completamente risolta. I residenti potrebbero presentare ricorso al Consiglio di Stato. Una soluzione del genere l’hanno già adottata in precedenza. A questo punto ci sarà sicuramente una “protesta” dei vicini.

Fonte immagine copertina: Corse di Moto

Autore dell'articolo: Francesco Menna

Avatar
Mi chiamo Francesco, classe 96. Laureato in Ingegneria Meccanica e studente alla magistrale di Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente alla Federico II di Napoli. Passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce. Per info e collaborazioni inviare una mail a framenna96@gmail.com