Juve cancellata a Verona, Sarri in discussione

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Sembra un film già visto. Juve cancellata anche a Verona. Era successo già 15 giorni fa a Napoli. I bianconeri sembrano una squadra troppo vulnerabile, senza organizzazione ne gioco. Gli scaligeri hanno messo in campo sapienza tattica e corsa, qualità che a Torino quest’anno non si sono mai viste. Il centrocampo juventino è il reparto che evidenzia le maggiori difficoltà. Sarri non è riuscito a dare un gioco alla squadra. La linea mediana è troppo spesso mal assortita. Pjanic in cabina di regia, non ha mai dato il meglio di se. Soprattutto quando deve proteggere la difesa. Troppo “molle”, e privo della personalità, in grado di poter guidare una squadra di livello assoluto.

Juve cancellata e senza gioco

Bentancur è fuori ruolo. In nazionale infatti occupa il ruolo del classico volante sudamericano, con personalità e la giusta cattiveria. Le mezze ali juventine hanno qualità non adeguate, ed il vertice alto del rombo, non ha ne il passo ne l’imprevedibilità tipica del trequartista. A soffrirne è l’attacco che non ha i rifornimenti sufficienti, per fare più gol. I gialloblù hanno invece in Juric, una vera guida tecnica e tattica importante. Il tecnico croato rappresenta anche un punto di riferimento, per ciò che concerne l’aspetto puramente caratteriale. Ciò ha determinato una classifica, che ad inizio stagione impensabile.

Per i bianconeri difficoltà evidenti

Oltre ad un ottimo Verona, è emersa una Juventus povera di idee e priva di gioco. L’impronta di Sarri finora non si è mai vista. Squadra senza gioco, e a tratti senz’anima. Il centrocampo è mal congegnato. Spesso pare vengano schierati interpreti errati, ed anche fuori ruolo. La squadra è ancora capolista, ma lo deve solo ed esclusivamente alla presenza di campioni, soprattutto nel reparto avanzato. Il grande latitante è il gioco. Il tanto criticato Allegri, pur non fornendo un gioco scintillante, ha sempre avuto grande acume tattico, e risultati invidiabili. Senza gioco, per salvarsi da ulteriori critiche, dovrà vincere.

 

Foto

www.calciomercato.com

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24