L'infermeria Juve

L’infermeria Juve inizia a sorridere

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Era ora, il mister Sarri lo aspettava da tempo. L’infermeria Juve inizia a sorridere, gli infortunati iniziano pian piano a vedere la luce in fondo al tunnel. Con il Brescia ad esempio c’è stato il rientro dopo un lunghissimo periodo, del capitano Giorgio Chiellini. Il difensore dopo un lungo lavoro di riabilitazione, ha dimostrato nonostante le ormai diverse primavere di essere tornato comunque in buona forma. Adesso ovviamente ci vorrà del tempo per essere al top, ma il suo rientro e comunque già un buon segno. Stessa cosa si può dire di altri giocatori che in questi giorni stanno gradualmente rientrando nei ranghi.

L’infermeria Juve inizia a sorridere

Parliamo ad esempio di Federico Bernardeschi, Miralem Pjanic e Sami Khedira. Tutti calciatori che saranno già disponibili per la partita contro il Lione in Champions League. Contro la Spal in campionato invece non saranno presenti. Il tecnico Maurizio Sarri quindi comincerà ad avere qualche altra alternativa. Potrà far riposare quelli che magari hanno giocato di più, e quindi hanno un minutaggio sulle gambe superiore. Sarà quindi possibile ricorrere nuovamente al turnover, in modo tale da arrivare in fondo alla stagione,c le giuste forze per poi affrontare lo sprint finale. Sperando chiaramente di essere ancora in corsa per tutti e tre gli obiettivi, che il club si è prefissato. Il campionato, la Coppa Italia e la Champions League.

Torna la panchina lunga

Queste buone notizie faranno sì che il tecnico toscano, possa finalmente presentare, nelle prossime partite, una panchina più lunga rispetto a quella vista in tutto questo ultimo periodo. L’unico elemento che non sarà presente né con la Spal e nemmeno in Francia contro il Lyon, sarà sicuramente il brasiliano Douglas Costa. Il ragazzo è ancora alle prese con i postumi dell’infortunio. Il campione carioca come si sa ha dei muscoli di cristallo, e quindi nell’arco di una stagione, gioca circa un quarto delle partite totali. Motivo per cui probabilmente a fine stagione verrà ceduto.

 

Foto

www.juventus.com

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24