Juventus Rabiot

Juventus Rabiot si ferma in Nazionale: allarme centrocampo per Pirlo

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La Juventus rischia di perdere Adrien Rabiot a causa dell’infortunio accusato oggi in Nazionale. Il transalpino, convocato da Deschamps, oggi si è fermato e stasera non giocherà. Il problema fisico ovviamente deve ancora essere valutato. Nelle prossime ore il giocatore verrà sottoposto agli esami del caso. Se l’infortunio si dovesse rivelare grave tornerà immediatamente a Torino.

Juventus dopo Ramsey si ferma anche Rabiot

L’infortunio di Rabiot potrebbe diventare un bel problema per la Juventus. Il francese, utilizzato quasi sempre da Pirlo, era una delle alternative in mediana. Il reparto ora deve far fronte all’emergenza perché manca anche Ramsey. Il gallese è stato colpito, proprio come il compagno, da un problema muscolare. Di lui si sa già tutto, salterà il Cagliari ma potrebbe recuperare per il Ferencvaros o al massimo per il Benevento.

A questo punto la coperta per i bianconeri è corta. A disposizione di Pirlo in mezzo al campo restano solo Bentancur, Arthur e Meckennie. Tre giocatori che dovrebbero fare gli straordinari visto che dopo la sosta la Juve sarà impegnata ogni tre giorni per un lungo periodo.

Gli altri infortunati della Juve

In casa dei Campioni d’Italia ci sono anche buone notizie in materia di infortunati. De Ligt è ormai pronto, deve superare solo la prova dei contrasti. Da ieri ha iniziato a lavorare anche su quelli e contro il Cagliari dovrebbe essere convocato. Probabile che con i sardi ci possa essere anche Alex Sandro che sembra aver finalmente smaltito l’infortuno muscolare di metà settembre.

Nessun problema anche per Federico Chiesa che ha saltato la Lazio ma non ha nulla di grave. Insieme a Ramsey salterà invece ameno il prossimo impegno Giorgio Chiellini. Il capitano della Juventus è di nuovo ai box per un infortunio e starà fermo almeno tutta la settimana dopo la sosta.

Fonte foto: pagina Facebook Ufficiale Juventus

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24