Dove vedere Dinamo Sassari-Venezia

La Dinamo batte Brescia in rimonta. Le dichiarazioni del Poz

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La Dinamo batte Brescia in rimonta nell’anticipo giocato alle ore 12 al PalaSerradimigni e valevole per la tredicesima giornata del campionato italiano di basket. La Dinamo ha vinto col punteggio di 100-87. I lombardi partono subito forte, cumulando un +18 ai danni dei sassaresi. La rimonta dei biancoblù termina nel terzo quarto e si conclude nell’ultimo quarto con la vittoria e grazie alle ottime prestazioni di Bendizius e Spissu.

Questi i tabellini:

Sassari: Katic, Kruslin 12, Treier 2, Gentile 11, Bilan 19, Gandini ne, Re ne, Tillman 2, Devecchi ne, Burnell 13, Bendzius 18, Spissu 23

Brescia: Bortolani 10, Moss 16, Burns 15, Crawford 8, Parrillo, Chery 11, Ristic 4, Sacchetti, Cline 17, Vitali ne, Ancellotti ne, Kalinosky 3

La Dinamo batte Brescia in rimonta. Le parole di Pozzecco

Il coach della Dinamo Sassari ha commentato nel post-partita la vittoria della sua squadra. Al riguardo ha detto: “Ci sono varie considerazioni da fare su questa partita, la prima è che nella pallacanestro di oggi c’è equilibrio, il valore delle squadre è simile e ogni squadra è capace di giocare un’ottima pallacanestro e bisogna accettare che il fattore casalingo è quasi inesistente senza il pubblico, infatti all’inizio Brescia ha giocato una partita stratosferica e noi abbiamo subito”.

Pozzecco ha poi aggiunto: “Poi voglio sottolineare che noi siamo una squadra vera, mai come in questo momento da quando sono qui a Sassari, ho un rapporto clamoroso con il presidente e con il mio staff, mi fido ciecamente di loro e oggi ho lasciato spazio nel secondo tempo come era già successo a Cremona.

Questo mi rende veramente felice, i ragazzi la vivono con grande rispetto, in più per un periodo dipendevamo troppo dal quintetto titolare mentre oggi abbiamo visto che il nostro miglior quintetto è stato quello con Katic e Treier in campo e questo per me è un grandissimo segnale.

Di quest’anno che finisce mi porto via soprattutto i rapporti umani e l’incazzatura con il presidente Sardara che si è poi risolta nel migliore dei modi”.

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu