La Juventus stenta in campo La Juventus vola grazie a Mbappé

La Juventus che verrà: le mani su un super talento italiano

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La Juventus che verrà: le mani su un super talento italiano. I bianconeri pensano a Sandro Tonali

La Juventus che verrà guarda al futuro. Stavolta parliamo del futuro del calcio italiano. Tanti i nomi in agenda per la dirigenza bianconera  tra i quali spicca in modo particolare quello di Sandro Tonali.

I piani juventini per il centrocampista classe 2000 del Brescia sono ben delineati. Non spaventa nemmeno l’ingresso in scena del Milan, che ha fatto un sondaggio approfondito.

Fabio Paratici è convinto della bontà del calciatore tanto da volerne intensificare a breve giro di posta i contatti. Ovviamente sia quelli con l’entourage del giocatore che quelli con il Brescia, società detentrice del cartellino.

La strategia per la Juventus che verrà

La strategia prevede di presentare un’offerta superiore ai 20 milioni di euro.

Oltre al denaro cash, verrebbe inserito un bonus, ossia un giovane del vivaio bianconero.

Tonali rimarrebbe un’altra stagione in prestito in caso di promozione della squadra di Massimo Cellino in Serie A.

Tonali, ecco la situazione

La missione è ormai  partita per formare la Juventus che verrà.

Non è certamente una cosa semplice, ma nemmeno impossibile. La Juve deve provare a battere tutte le rivali che si sono innamorate di Tonali.

Il talento del Brescia classe 2000, infatti ha convinto la squadra mercato bianconera a puntare su di lui. Ma ha purtroppo anche stregato tutte le altre big italiane.

Piace a Roberto Mancini e alla Nazionale grazie alle due prestazioni convincenti con la maglia del Brescia in serie B.

Mosse di Paratici

Fabio Paratici ha provato ad accelerare già a gennaio. Ha cosi compiuto passi importanti in vista di una trattativa che, probabilmente, non si concluderà prima dei mesi estivi.

Il direttore sportivo della Juventus è convinto di poter portare a Torino il giovane regista.

Un piccolo Pirlo, che mette continuamente in mostra grandi doti e classe fa vendere.

Il club di Agnelli pare essere passato in pole position, soprattutto nelle preferenze del calciatore. Andare a giocare per vincere, magari condividendo le vittorie con Cristiano Ronaldo, è un richiamo fortissimo.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24