La Lazio promuove Tommaso Rocchi

La Lazio promuove Tommaso Rocchi

La Lazio di Claudio Lotito promuove Tommaso Rocchi, ex bandiera del club biancoceleste. La società, attraverso un comunicato, ha ufficializzato e stilato il nuovo organigramma tecnico ufficiale. L’ex bombere laziale è stato in precedenza allenatore della squadra Under 15: con i buoni risultati ottenuti nell’arco di due stagioni, si è guadagnato un’importantissima promozione. In vista dell’annata 2020/2021 ci sarà una fresca avventura da iniziare.

La Lazio promuove Tommaso Rocchi

Tommaso Rocchi, inutile negarlo, sogna un cammino sulla stregua di Simone Inzaghi. Il tecnico attuale della prima squadra ha iniziato dagli Allievi, ha fatto la gavetta in Primavera, ha vinto tanto ed è arrivato ad allenare “i grandi”. I due condividono assieme il fatto di essere stati due grandi bomber nella storia biancoceleste (292 presenze e 105 gol, sesto tra gli attaccanti record). Nel frattempo, la panchina degli Under 15 appena liberata da Tommaso Rocchi sarà affidata a Simone Gonini. Novità invece in Under 16: scelto Christian Terlizzi, ex difensore di Palermo, Sampdoria e Catania. L’ex difensore ha accettato un contratto con la società di Claudio Lotito, dove potrà acquisire esperienza.

La Lazio è da sempre una fucina di giovani talenti, soprattutto nel periodo in cui Simone Inzaghi ha lavorato nella settore della Primavera biancoceleste. Da lì infatti sono passati talenti come Cataldi, Balde Diao Keità, l’attuale portiere biancoceleste Thomas Strakosha e il giovane talento della Spal, Alessandro Murgia. Quello che andrà dunque a intraprendere Tommaso Rocchi, sarà un percorso volto a generare nuovi talenti, da inserire in prima squadra come ha già fatto Simone Inzaghi, o da sfruttare per il mercato, e generare plusvalenze importanti. Quel che è certo, è che la Lazio, davanti a sè gode di un futuro davvero roseo. E questo lo si deve a quelli che una volta furono i bomber di questa società, Tommaso Rocchi e Simone Inzaghi su tutti.

fonte immagine: https://www.noibiancocelesti.com/

 

Autore dell'articolo: Matteo Paniccia

Avatar