La mascherina trasparente

La mascherina trasparente sarà realtà

 

La mascherina trasparente sarà realtà. Avrà il nome di HelloMask e, tra le caratteristiche uniche anche la biodegradabilità

La compagna di questa nuova normalità tra la fase 2 e la fase 3, la dovremmo indossare per parecchio quindi in tanti si attrezzano e qualcuno ha pensato: creiamo la mascherina trasparente

Idea davvero innovativa dunque progettata dagli scienziati del Politecnico di Zurigo ‘EPFL’ insieme con l’EssentialTech Center.

Trasparente e biodegradabile sono le sue caratteristiche: rispettosa dell’ambiente e in grado di mostrare i sorrisi, l’emozione che più di tutti manca in questo periodo complicato.

L’idea in realtà è nata dall’epidemia di Ebola in Africa, quando gli operatori sanitari completamente coperti, si attaccavano una propria foto sulle tute protettive per farsi riconoscere da colleghi e pazienti.

Si chiamerà dunque HelloMask ed è identica alle mascherine chirurgiche per grado di protezione e porosità

E’ in grado quindi di bloccare le particelle virali pur consentendo al tempo stesso una buona respirazione.

Un progetto importante che permette di tornare a “vedersi” visto che l’emergenza è ancora in corso come ha ricordato il ministro della Salute Roberto Speranza:

Il Covid-19 non è sconfitto. In Europa la situazione è migliorata, ma i dati che in questi giorni arrivano da molte parti del mondo sono preoccupanti.

È importante insistere con la cooperazione internazionale sulla ricerca, sul vaccino e sulla riforma dell’Oms.

A proposito del vaccino, Walter Ricciardi, rappresentante italiano presso l’Organizzazione mondiale della sanità e Consigliere del ministro Speranza dà buone notizie (Agora Su Rai 3):

“L’Europa è molto più avanti degli Stati Uniti, ci stiamo organizzando affinché una parte sostanziale venga prodotto in Italia”. Quindi “ci stiamo organizzando per essere tra i paesi leader”.

“Se vanno le cose bene in autunno-inverno potremmo avere le prime dosi e naturalmente anche quelle per gli italiani”.

 

Articoli simili: Le mascherine dei bambini

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *