La NASA lancia satellite Icon

La NASA lancia satellite Icon a bordo di Pegasus XL

intopic.it feedelissimo.com  
 

La NASA lancia satellite Icon a bordo di Pegasus XL. Il nuovo obiettivo della NASA riguarderà lo studio della ionosfera. Motivo per il quale è stato lanciato un satellite che sarà in grado di esaminare nel miglior modo possibile la parte più alta dell’atmosfera. Dunque, la Stazione Spaziale Internazionale ha confermato che il lancio di Icon è avvenuto con successo. Quindi, il satellite lanciato nello spazio nel corso della giornata di giovedì, può finalmente svolgere il suo lavoro.

Il tutto è avvenuto in Florida, precisamente a Cape Canaveral. Da li Icon ha iniziato il suo viaggio per studiare ed esaminare la ionosfera. Il suo sarà un compito difficile poiché è risaputo che la ionosfera è soggetta a continue variazioni meteo. Inoltre le orbite dei satelliti, così come i Gps o le comunicazioni possono subire influenze dalla ionizzazione dei gas.

A quanto pare, nel momento del lancio, sono stati riscontrati alcuni problemi tecnici. A confermare ciò è stata la stessa Agenzia Spaziale Americana. In ogni caso, il lancio nello spazio di Icon è andato a buon fine. Il satellite è stato trasportato da un aereo, Northrop Grumman Stargazer L-1011, sul razzo Northrop Grumman Pegasus XL. Il primo tentativo di lancio è fallito a causa di alcuni problemi di comunicazione tra l’equipaggio sull’aereo e il team che si trovava a terra. Il tutto si è risolto con il secondo tentativo. Dunque Icon, satellite dalle dimensioni di un frigorifero, ha raggiunto la sua meta.

La NASA lancia satellite Icon: indispensabile per lo studio della ionosfera

I primi importanti dati che verranno inviati da Icon sono previsti per il mese di novembre. Il satellite provvederà ad esaminare la ionosfera. Si tratta di un compito molto importante, poiché gli astronauti non potrebbero farlo. Il motivo? Semplice. Quella parte di atmosfera è fortemente esposta alle radiazioni. Dunque, sarebbe un vero e proprio rischio per la salute dell’uomo. A tal proposito, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni Nicola Fox, esperto eliofisico della NASA. Ecco le sue parole:

“Icon ha un compito importante da svolgere: aiutarci a comprendere l’ambiente spaziale dinamico vicino a noi. Questa sarà la prima missione utile per tenere traccia simultaneamente di ciò che sta accadendo nell’atmosfera superiore alla Terra e nello spazio per vedere come le due interagiscano, causando cambiamenti che possono interrompere i nostri sistemi di comunicazione”.

Fonte foto copertina: pixabay

Leggi anche Sangue artificiale, la rivoluzione nel campo medico

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Avatar
Grafica pubblicitaria, appassionata di tecnologia e sport.