La nuova maglia azzurra

La nuova maglia azzurra: il ritorno al passato

 

La nuova maglia azzurra. L’esordio è previsto il prossimo 12 ottobre quando la Nazionale sarà impegnata contro la Grecia

In realtà è un ritorno al passato la nuova maglia azzurra: essa infatti celebra il 2-0 contro l’Argentina nel dicembre 1954 allo Stadio Olimpico di Roma.

Il suol colore però non sarà azzurro bensì verde proprio per ricordare quella gara e quella vittoria; non a cosa inoltre, Italia-Grecia di sabato 12 si giocherà allo stadio Olimpico.

La nuova maglia della Nazionale vuole dunque celebrare i tanti giovani talenti che stanno diventando sempre più protagonisti dei successi degli Azzurri

E la Puma lo fa prendendo direttamente dagli arichivi la Maglia Verde motivi ispirati ai tessuti e all’architettura del Rinascimento.

Il verde, c’è da dire, è stata l’home kit delel Giovanili per anni; l’azzurro, infatti, è rimasto per anni un’esclusiva della Nazionale maggiore.

La maglia, nel dettaglio, presenta una grafica all-over ispirata al Rinascimento, una celebrazione del passato, del presente e del futuro della cultura italiana.

Il kit fa parte anche di una più ampia collezione caratterizzata dalla grafica rinascimentale creata in esclusiva per la Figc al fine di dare un’ondata di novità sia in campo che fuori.

In attesa della nuova maglia, gli Azzurri tornano in campo per le qualificazioni ad Euro 2020

Mister Mancini infatti si prepar al doppio impegno contro la Grecia (12 ottobre) e il Liechtenstein (15 ottobre).

Prima del Gruppo J, l’Italia può staccare il pass per gli Europei 2020 battendo anche solo i greci nella gara di sabato 12.

Proprio quella contro la Grecia non sarà una partita qualunque: non solo al maglia verde celebrativa, am anche la 59^ all’Olimipico.

Lo stadio della Capitale scalvalca così San Siro a quosta 58 gare Azzurre; un match romano che può ampliare altresì il ruollino di marcia della Nazionale fatto di:

  • 34 vittorie, 17 pareggi,
  • 7 sconfitte,
  • 105 gol realizzati,
  • 47 subiti.

 

Foto: Figc

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.