la ripresa del calcio italiano

La ripresa del calcio italiano? Meglio di no

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La ripresa del calcio italiano? Meglio di no. Il parere degli esperti non è favorevole a far tornare in campo le squadre nemmeno a porte chiuse

Il messaggio infatti è stato chiaro: siamo ancora nella fase 1 quindi la ripresa del calcio italiano non può ancora essere programmata.

Nella conferenza stampa di ieri della Protezione civile dunque Gianni Rezza, del comitato tecnico scientifico, ha dichiarato:

Se dovessi dare un parere tecnico alla ripartenza del calcio, non lo darei favorevole e credo che il Comitato tecnico scientifico sia d’accordo. Poi sarà la politica a decidere.

La priorità è infatti la sicurezza e la salute degli italiani come ha anche dichiarato Alessandro Del Piero in collegamento nella trasmissione di La7 Otto e mezzo.

In tal senso, ad oggi, mancano le condizioni per garantire la sicurezza degli atleti e di tutto ciò che ruota intorno al calcio a partire dal ritorno agli allenamenti.

La ripresa della Serie A è comunque un tema che divide lo stesso mondo sportivo

Contrari sono infatti presidenti come Cellino, alcuni giocatori come Rincon e per certi versi il n.1 del sindacato calciatori Damiano Tommasi.

Della stessa opinione anche il presidente del Torino Urbano Cairo:

Ha ragione il professor Rezza, riprendere a giocare il campionato a fine maggio è impossibile.

Con la situazione attuale, non esiste pensare a giocare tra un mese e mezzo. Purtroppo.

A sua volta il tecnico della Sampdoria Claudio Ranieri a Radio Anch’io afferma:

Credo che dopo un mese e più di inattività sarà sempre un campionato falsato, perché non c’è stata la regolarità consueta.

Poi penso che sia giusto che le squadre si giochino sul campo i titoli e la salvezza, ma comunque sarebbe per me un campionato falsato.

Non lo so se la ripresa del campionato sarà possibile o no, ma una cosa è certa: i giocatori sono come macchine di Formula 1, vanno spinti al massimo. Sarà possibile farlo in questa situazione?

Sponda giocatori infine Douglas Costa della Juventus, da casa sua in Brasile:

Mi alleno tutti i giorni, ma non so più cosa fare in casa e mi auguro di ripartire a breve.

 

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.