La rivoluzione del mondo arbitrale

La rivoluzione del mondo arbitrale è iniziata

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La rivoluzione del mondo arbitrale è iniziata. I fischietti italiani pronti a modificare consuetudini e tradizioni ancorate alla storia del calcio

Da ospiti in tv a colleghe donne, la rivoluzione del mondo arbitrale è pronta a iniziare anche grazie alla nomina a presidente dell’Aia dell’ex fischietto Alfredo Trentalange.

Sicuramente una rivoluzione è la possibilità data agli arbitri di parlare; in tal senso ieri Daniele Orsato è stato il primo ospite nella trasmissione Novantesimo minuto.

Tanti gli spunti dunque nel corso nell’intervista come l’ammissione dell’errore nel corso di Inter-Juve 2017:

Sicuramente non serve andarlo a rivedere dopo tre anni, ho sbagliato, io non vedo quello che la tv mi ha mostrato; l’ho vissuta in maniera diversa e l’ho valutata sicuramente male. Il Var non può intervenire e rimane l’errore.

Altro spunto interessante ha riguardato l’apertura al mondo arbitrale femminile:

Le ragazze ormai sono a livello dei maschi. La francese Frappart ne è l’esempio, in italia ci arriveremo, siamo in dirittura d’arrivo.

Il gap fisico è ormai ai minimi termini, non credo dovremo aspettare molto per vedere una donna in serie A o in serie B. La Frappart è un grande esempio ed è un grande arbitro.

Una rivoluzione che dunque parte dalla presidenza Trentalange

E’ lo stesso Orsato infatti a dichiarare:

Il presidente ha dato una grande occasione a tutti, sta a noi e a voi addetti ai lavori cogliere occasione e fare in modo che diventi una cosa usuale.

Infatti, l’apertura anche alla stampa è sicuramente un passo importante e ormai necessario per tutta la categoria; per questo a una domanda su Radio Anch’io circa la presenza di un arbitro in sala stampa la sua risposta è stata: “Pensiamoci, parliamone”.

Così come un altro passo innovativo riguarda la Var nella serie cadetta: “Faremo di tutto affinchè si possa avere la Var anche in Serie B” le parole del presidente.

Infine una spunto di riflessione, sempre su Radio Anch’io: “Credo che il limite di età degli arbitri vada rivisto, è una decisione da prendere insieme”.

 

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.